Juventus-Sampdoria, D’Aversa spiega l’esclusione di Damsgaard: “Non è una bocciatura”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:48

Le parole in conferenza stampa di Roberto D’Aversa dopo il ko della Sampdoria in casa della Juventus

Juventus-Sampdoria, D’Aversa spiega l’esclusione di Damsgaard: “Non è una bocciatura”
Roberto D’Aversa (Screen TV)

Roberto D’Aversa, intervenuto in conferenza stampa, analizza il ko per 3-2 all’Allianz Stadium contro la Juventus. La disanima dell’allenatore della Sampdoria: “Dopo una sconfitta non si è mai soddisfatti, anche se ci sono diversi aspetti positivi valutando la prestazione di oggi. Abbiamo fatto qualche errore, concesso troppo nelle ripartenze. E’ dura portare a casa il risultato quando ci sono certe disattenzioni, siamo stati fortunati a chiudere il primo tempo con quel risultato. Serve migliorare su certe dinamiche, le belle prestazioni alla fine non bastano”. Per avere aggiornamenti in TEMPO REALE sulle ultime di CALCIOMERCATO, ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM!

LEGGI ANCHE >>>Juventus-Sampdoria, Allegri: “Chelsea non decisiva”. Dribbling sul ruolo di Chiesa

D’Aversa prosegue parlando dell’esclusione iniziale di Damsgaard e del suo ex pupillo al Parma Kulusevski: “Non è una bocciatura, ha sempre giocato e non volevo rischiare infortuni. Per la gara di oggi volevo sfruttare Damsgaard a gara in corso. Kulusevski? A Parma era un giocatore importante, alla Juve è normale che sia sia uno dei tanti vista la giovane età. Ha bisogno di giocare liberamente e a tutto campo, gli serve fiducia. Spero che possa trovare continuità e fare bene”.