“Negativismo eccessivo”: Sarri fa parlare i numeri prima del derby

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:02

Maurizio Sarri ha parlato prima del derby Lazio-Roma in conferenza stampa: il tecnico di Figline si rifugia nei numeri per difendere il proprio lavoro

Maurizio Sarri
Maurizio Sarri © Getty Images

Maurizio Sarri ha parlato in conferenza prima di Lazio-Roma. Il tecnico biancoceleste ha difeso il cammino della squadra fin qui, non dimenticando l’importanza del derby: “E’ una delle partite più importanti d’Europa. E’ un onore giocarla”.

L’allenatore è d’accordo con chi sostiene che la sconfitta con il Milan ha lasciato il segno: “E’ plausibile, prima la squadra aveva fatto bene. Però le partite si possono perdere: deve esserci la reazione. La squadra durante gli allenamenti fa bene: c’è qualcosa che ci impedisce di esprimerci al massimo. Qui non è la playstation ma calcio vero”.

E per difendere quanto ottenuto finora Sarri si affida ai numeri: “La Lazio finora è stata sotto cinque volte e ha fatto otto punti: significa che abbiamo dei pregi. Lo scorso anno la media punti ogni 5 partite era 8,9, ora ne abbiamo fatti 8; si prendevano 7,2 gol ogni 5 partite, ora 7 giocando con un difensore in meno. In attacco la media era di 8 gol ogni 5 partite, ora siamo a 12: il negativismo intorno a noi mi sembra eccessivo”. Per avere aggiornamenti in TEMPO REALE sulle ultime di CALCIOMERCATO, ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM!

LEGGI ANCHE >>> Lazio-Roma, Mourinho:”Derby cominciato con l’Udinese”. Poi la sorpresa su Vina

Lazio-Roma, Sarri su Luis Alberto e Pellegrini

LUIS ALBERTO – “Possono esserci delle partite no, ma è il giocatore che si adatta al mio modo di giocare a calcio”.

PELLEGRINI – “Non scelgo in base all’avversario: non sono un tecnico che lavora da partita a partita ma lo faccio sulla strategia della mia squadra”.