CMIT TV | Maisani: “Calhanoglu ha voglia di vendetta” Su Onana all’Inter…

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:16

Nel corso del TG di CMIT TV è intervenuto oggi anche Renato Maisani di ‘Goal Italia’ che ha tracciato il punto soprattutto sull’Inter

Maisani a CMIT TV
Maisani a CMIT TV

Renato Maisani di ‘Goal Italia’ è intervenuto oggi a CMIT TV partendo dal derby di domenica tra Lazio e Roma: “La Roma arriva meglio ma non è un bene. La squadra di Mourinho ha dato un segnale. La Lazio ieri invece meritava di perdere e nel finale è riuscita a fare un punto grazie a Muriqi che si è procurato il rigore”. Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube!

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, ammissione shock | Cessione Dybala a gennaio

LEGGI ANCHE >>> CM.IT | Juventus, ecco perché il Chelsea ha puntato de Ligt

Per avere aggiornamenti in TEMPO REALE sulle ultime di CALCIOMERCATO, ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM!

CALHANOGLU –Secondo me ha fatto bene. Reputo più che sufficienti le prime gare di Calhanoglu, lo vedo più al centro del gioco. Deve fare sicuramente di più. Finora ha fatto il suo. Mi sembra che abbia voluto lanciare una sfida. Non si è lasciato bene con i tifosi del Milan e la voglia di vendetta c’è. Deve fare qualcosina in più anche se ha dialogato bene con i compagni. Addio convenuto sia all’Inter che al Milan, che così ha avuto modo di lanciare Diaz che ha più potenziale. Per me sulla singola stagione è meglio avere Brahim che Calhanoglu”.

CHAMPIONS – “I tifosi dell’Inter sono ancora scottati dalle ultime stagioni europee. L’Inter ha fatto comunque una partita migliore quest’anno contro il Real rispetto allo scorso anno. Inzaghi finalmente ha la chance per lottare per il titolo. Quest’anno il girone di Champions non può non superarlo. Se riesci a fare risultati con lo Shakhtar non dovrebbero esserci difficoltà. Gli ottavi sono l’obiettivo minimo altrimenti è fallimento europeo”.

ATTACCO E PORTA – “In avanti per me l’Inter deve fare qualcosa. Correa alterna periodi d’oro a lunghe assenze. Un altro attaccante farebbe comodo. Handanovic è sempre lì che tiene botta ma è inevitabile che l’Inter si stia guardando intorno. Non credo si possa fare un salto da Handanovic a un ragazzo. Onana è stato contattato e l’Inter è consapevole di mettere eventualmente in casa un portiere di grande esperienza europea. Non so se si può considerare qualcosa di definito ma che l’Inter proverà a prenderlo quello si, magari già a gennaio potrebbe provare a chiudere per la prossima stagione”.