Le pagelle di Torino-Lazio 1-1 | Luis Alberto e Acerbi da incubo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:44

Allo Stadio Olimpico Grande Torino finisce 1-1 tra granata e biancocelesti

Acerbi in Torino-Lazio @GettyImages

Torino-Lazio è finita col risultato di 1-1. Pjaca illude i granata di Juric, beffati al novantesimo dal rigore trasformato da Immobile che evita a Sarri il ko.

TORINO
V. Milinkovic 6 – Impreciso con il pallone tra i piedi. Sicuro tra i pali. Spiazzato da Immobile su rigore.
Djidji 4,5 – Cerca sempre l’anticipo sugli attaccanti. Stende Muriqi e causa il rigore.
Bremer 6 – Attento e diligente, meno in fase di impostazione.
Rodriguez 6 – Si limita al compitino.
Singo 6 – Attacca e ripiega. Propositivo.
Pobega 5,5 – Si dedica alla marcatura di Luis Alberto. Sacrificato.
Mandragora 5,5 – In pressing costate su Cataldi. Entra male su Akpa Akpro: ammonito. Dal 62’ Lukic 6 – Ingresso positivo.
Aina 6 – Akpa Akpro è il suo osservato speciale. Ferma Felipe Anderson con le cattive e rimedia un giallo. Quando accelera crea qualche preoccupazione ai biancocelesti. Dal 62’ Ansaldi 6 – Un sinistro di controbalzo mette i brividi a Reina.
Linetty 5,5 – Non lascia il segno. Prevedibile nelle giocate. Dal 73’ Rincon s.v.
Brekalo 5,5 – Il destro al volo sugli sviluppi di un angolo non impensierisce Reina. Dal 73’ Pjaca 7 – Entra e segna con un’incornata da pochi passi.
Sanabria 6 – Sfiora il gol con un colpo di testa.
All. Juric 6 – Squadra aggressiva e ben messa in campo.

LAZIO
Reina 6 – Lancia lungo per superare la linea di pressione dei giocatori del Torino. Si supera sul colpo di testa di Sanabria. Non può nulla sul gol.
Marusic 5 – Si sgancia quando è possibile nella metà campo avversaria. Soffre le incursioni di Aina. Dal 61’ Lazzari 4,5 – Perde la marcatura di Pjaca che mette in rete indisturbato.
Luiz Felipe 4,5 – Deve ancora trovare l’affiatamento con Acerbi. Ammonito per un fallo evitabile.
Acerbi 4,5 – Perde la marcatura di Sanabria in un paio di occasioni. Allo sbando nell’occasione che porta al Toro in vantaggio.
Hysaj 5 – Ordinato e concentrato nel primo tempo. Cala col passare dei minuti.
Akpa Akpro 6 – L’impegno non manca. Bene in fase di interdizione. Prova ad inserirsi senza palla. Dal 78’ Muriqi 6,5 – Si guadagna il calcio di rigore poi trasformato da Immobile.
Cataldi 6 – Mandragora non lo molla un secondo, lui non si arrende. Geometrie e recuperi preziosi. La mancanza di Leiva non si sente affatto, anzi. Meriterebbe più spazio. Dal 70’ Leiva 5 – Aggiunge poco alla manovra.
Luis Alberto 4,5 – Un primo tempo da spettatore. Viene richiamato in panchina all’intervallo. Dal 46’ Milinkovic 5 – Non sposta gli equilibri come al solito.
Raul Moro 5 – Buon esordio dal primo minuto, ma la prestazione non è memorabile. Dal 46’ Pedro 5,5 – Entra e sfiora subito il gol. Poi si perde.
Immobile 6 – Tiro troppo debole tra le braccia di Milinkovic. Combina poco. Poi segna nel recupero il gol del pari.
Felipe Anderson 5 – Intermittente. Le accelerazioni mettono paura.
All. Martusciello 5 – Un po’ di turnover in vista del derby per scelta e per necessità. Paradosso: manda in campo i titolari nella ripresa e arriva il gol del Torino.
Arbitro Abisso 6 – Non esita a mostrare il giallo. Non commette errori. Giusto assegnare il rigore alla Lazio per il fallo di Djidji su Immobile.

TABELLINO

TORINO (3-4-2-1): V. Milinkovic; Djidji, Bremer, Rodriguez; Singo, Pobega, Mandragora, Aina; Linetty, Brekalo; Sanabria.
A disp.: Berisha, Gemello, Buongiorno, Vojvoda, Ansaldi, Zima, Baselli, Warming, Rincon, Lukic, Pjaca, Verdi. All.: Juric

LAZIO (4-3-3): Reina; Marusic, Luiz Felipe, Acerbi, Hysaj; Akpa Akpro, Cataldi, Luis Alberto; Raul Moro, Immobile, Felipe Anderson.
A disp.: Strakosha, Adamonis, Patric, Lazzari, Radu, S. Milinkovic, Basic, Escalante, Leiva, Pedro, Romero, Muriqi. All.: Martusciello.

Arbitro: Abisso (Sez. Palermo)
Reti: 76’ Pjaca (T)
Note: Ammoniti: Mandragora (T), Aina (T), Brekalo (T), Marusic (L), Milinkovic (L)