IL MILAN PER TUTTI – Scaroni: “Nuovo San Siro? Ecco il mio augurio”, poi l’appello al Governo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:59

A margine della conferenza ‘Il Milan per tutti’, è intervenuto anche il numero uno del club meneghino, Paolo Scaroni 

ScaroniNuovo San Siro?  Ecco il mio augurio", poi l'appello al Governo
Scaroni in conferenza (Foto: calciomercato.it)

Nell’ambito del Manifesto programmatico “RespAct” – dedicato all’Equità sociale, uguaglianza e inclusione del Club, si è tenuta, quest’oggi, a Casa Milan, la conferenza stampa “IL MILAN PER TUTTI”. Presenti il numero uno del club rossonero, Paolo Scaroni, il Presidente Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti, Mario Barbuto, il Presidente Ente Nazionale Sordi Lombardia Renzo Corti, e il Presidente Istituto dei Ciechi di Milano Rodolfo Masto.

Il Milan con questa iniziativa si propone di offrire un servizio che possa permettere di vivere il club . Il presidente Scaroni ha così parlato dell’iniziativa, prima di fare un punto sullo stadio: “Vogliamo che tutti i tifosi ci seguano sempre. Abbiamo sviluppato dei programmi particolari per far seguire le conferenze, ma anche le partite, per gli ipovedenti, per i ciechi e per i sordi. La realtà stadio deve essere vissuta da tutti”. Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

LEGGI ANCHE >>> Insulti razzisti a Maignan in Juventus-Milan | Si lavora per trovare il colpevole

LEGGI ANCHE >>> Pirlo può tornare in grande stile, è il preferito del presidente

Per avere aggiornamenti in TEMPO REALE sulle ultime di CALCIOMERCATO, ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM!

Scaroni: "Nuovo San Siro? Ecco il mio augurio", poi l'appello al Governo
Scaroni in conferenza (Foto: calciomercato.it)

Il punto sullo stadio – “Nel nuovo stadio di San Siro, ci proponiamo di avere spazi appositi per i disabili, cosa che nell’attuale stadio non sempre è possibile. Tempistiche? Mi auguro che il Consiglio comunale di Milano, subito dopo le elezioni, approvi il progetto che noi abbiamo presentato, con le modifiche richieste. Mi auguro che entro il 2022 si cominci a lavorare per il nuovo stadio. Scelta dei due progetti? Entro ottobre ci sarà questa scelta”

Capienza stadi – “Stadio col 100% di capienza? E’ auspicabile e necessario, in Liverpool-Milan era pieno zeppo. Mi auguro che il governo ci ascolti. Magari prima si passi al 70% per arrivare alla totalità. I tifosi vogliono andare allo stadio e non possiamo accontentarli tutti”.