Udinese-Napoli, Insigne: “Ora inutile guardare la classifica, serve umiltà”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:27

Lorenzo Insigne ha commentato il super poker del Napoli in casa dell’Udinese: il capitano azzurro predica calma

Il Napoli vince e soprattutto convince in casa dell’Udinese, portando a casa un 4-0 nettissimo con un gol più bello dell’altro. La squadra di Spalletti è ora al primo posto in solitaria, unica squadra della Serie A. Però Lorenzo Insigne predica calma: “Dobbiamo stare con i piedi per terra, è una grande vittoria, vincere qui è difficile per tutti. Dobbiamo restare concentrati e recuperare le energie per un’altra partita difficile fra tre giorni. Bisogna stare tranquilli, uniti e umili perché con l’umiltà possiamo fare grandi cose”.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

Dal 3 marzo del 2018 il Napoli non era primo da solo: “Ora è inutile guardare la classifica – sottolinea Insigne a ‘Sky Sport’ -, il campionato è lungo. Il mister sta cercando di darci una grande impronta e una mano, la squadra ha tanta qualità e non l’abbiamo mai espressa al massimo. Sta tirando fuori qualcosa di più da ognuno. Chi ha una cosa più forte del Napoli? Ci sono tante squadre forti come rosa, Inter, Roma, Juve, Atalanta. Noi dobbiamo pensare partita dopo partita, non al fatto che siamo primi. Deve essere un punto d’inizio, è inutile pensare ad altre cose. Ci godiamo questa vittoria, ma da domani si pensa alla partita di Genova. Il gol ‘rubato’ da Osimhen? Non fa niente, l’importante è che abbiamo vinto”.