Nuovo diverbio con Guardiola: “Mi faccio da parte”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:47

Continua lo scontro verbale tra Guardiola e i tifosi del Manchester City: “Abbiamo bisogno del supporto dei tifosi”

Nuovo diverbio con Guardiola: "Mi faccio da parte"
Pep Guardiola ©️Getty Images

Il Manchester City ha brillato nella prima di Champions League, segnando tanti gol e dando spettacolo. Nonostante questo, però, delle dichiarazioni di Guardiola hanno scatenato una polemica con i tifosi dei Citizens: il tecnico catalano ha chiesto di riempire lo stadio per i prossimi impegni. Il portavoce dei tifosi, Kevin Parker, lo ha invitato a pensare solamente ad allenare e non a cosa devono fare i tifosi. Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YOUTUBE!

Manchester City, Guardiola duro coi tifosi: “Se sono un problema mi faccio indietro”

Guardiola, allenatore del Manchester City © Getty Images

In conferenza stampa, prima del prossimo impegno in Premier League, Guardiola ha risposto con toni pesanti: “Il signor Parker dovrebbe rivedere i miei commenti del dopogara, ma non mi scuserò con lui. Se dovessi diventare un problema per loro, allora mi farò da parte. Non è un problema per me, sono uno di loro”. Un diverbio coi tifosi, che potrebbe avere strascichi anche sul mercato. E la Serie A continua a sognare di accogliere Guardiola. Per avere aggiornamenti in TEMPO REALE sulle ultime di CALCIOMERCATO, ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM!

LEGGI ANCHE >>>Liverpool, rebus Salah: Klopp glissa sul rinnovo

Al momento, screzi con il portavoce dei tifosi a parte, la guida tecnica del catalano a Manchester resta ben salda. Il club inglese ha investito molto anche questa estate per permettere all’ex Barcellona di ambire a tutte le competizioni più importanti e, dopo la finale della scorsa stagione, l’obiettivo resta la Champions League. Proprio per questo, Guardiola chiede il massimo supporto dei tifosi: “10, 40 o 50 mila spettatori, non importa quanti tifosi vengono. Invito tutti, però, a godersi un’altra partita come l’ultima, dove siamo riusciti a segnare tanti gol, perché ci serve il loro supporto”.