Mourinho ‘ufficializza’ il rinnovo di Pellegrini: l’annuncio dopo Roma-CSKA Sofia!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:38

Mourinho conferma l’avanzamento della trattativa per il rinnovo di Pellegrini. L’annuncio del tecnico dopo Roma-CSKA Sofia

Mourinho 'ufficializza' rinnovo Pellegrini: annuncio dopo Roma-CSKA Sofia
Mourinho a Sky (screenshot)

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube!

La notizia del rinnovo con la Roma di Lorenzo Pellegrini, raccontata negli scorsi giorni su Calciomercato.it, viene di fatto ufficializzata da José Mourinho nel post partita di Roma-CSKA Sofia. Ai microfoni di ‘Sky Sport’, il tecnico portoghese ha annunciato: “La crescita di Pellegrini? Cresciamo tutti insieme e anche io cresco con i ragazzi. È un giocatore di super qualità con grande potenziale. Vorrei dire molto di più, lui mi ha detto che firmerà il suo contratto nei prossimi giorni e potrà dare più forza al suo rapporto con i tifosi in modo decisivo. È un giocatore di qualità, è il capitano ed è importante l’empatia che sta creando con i tifosi”. Per avere aggiornamenti in TEMPO REALE sulle ultime di CALCIOMERCATO, ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM!

LEGGI ANCHE >>> CMIT TV | “Paulo Dybala non è un leader”

Mourinho 'ufficializza' rinnovo Pellegrini: annuncio dopo Roma-CSKA Sofia
Pellegrini © Getty Images

Mourinho post Roma-CSKA Sofia: Pellegrini e non solo, le dichiarazioni

E sulla partita: “È un ottimo risultato ma non sono soddisfatto della prestazione di questa sera. Cosa non mi è piaciuto? La qualità, il centrocampo con poca intensità, i terzini non hanno spinto. Abbiamo perso tanti duelli difensivi. Shomurodov e Pellegrini pressavano alto. Non abbiamo meritato di vincere con così tanti gol di scarto”. Infine, sulle vittorie consecutive: “Abbiamo dei limiti che dobbiamo gestire perché il campionato è una maratona. Siamo felici di ciò che stiamo costruendo, però dobbiamo essere tranquilli. Il rapporto tra squadra e tifosi è ottimo, ma dobbiamo mantenere la calma. Arriverà la sconfitta e lì dobbiamo essere squadra”.