Enigma attacco, Pioli sceglie così il suo Milan per Liverpool

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:31

Pioli prepara la sfida al Liverpool: pochi dubbi in campo, anche a fronte degli indisponibili per i rossoneri

© Getty Images

La grande vittoria contro la Lazio è ormai il passato. Per il Milan di Stefano Pioli è già vigilia di Champions League. Il ritorno nella competizione europea più importante è in grande stile: i rossoneri domani affronteranno il Liverpool ad Anfield. Ultimo allenamento in mattinata a Milanello, per Ibrahimovic e compagni prima di partire per l’Inghilterra. La vittoria contro la Lazio ha dato tanto entusiasmo alla squadra, sempre più sicura dei propri mezzi.

LEGGI ANCHE >>> Pioli nei guai per la Champions | Salta la rifinitura

Calciomercato Milan, domani Bakayoko | Poi arrivano anche Adli e Corona
Stefano Pioli ©️Getty Images

Pioli sceglie così il suo Milan per Liverpool

Rispetto al match con i biancocelesti ci saranno certamente un paio di cambi: Simon Kjaer e Alexis Saelemaekers sono pronti a riprendersi il posto da titolare, con Romagnoli e Florenzi in panchina.

La notizia importante, rispetto a domenica, è il ritorno a disposizione di Olivier Giroud, regolarmente in gruppo anche oggi. Rebic da prima punta ha fatto bene, anche se il suo ruolo naturale è quello di esterno di sinistra. Il francese e il croato si giocano una maglia da titolare, con Ibra pronto a subentrare. Non è da escludere però che lo svedese alla fine giochi dal primo minuto. La conferenza stampa di Pioli e del numero undici servirà certamente a fare chiarezza in merito.

Non sembrano esserci molti dubbi sul resto della formazione, con Maignan tra i pali; difesa a quattro completata da Calabria, Tomori e Theo. A centrocampo sicuro del posto Franck Kessie. È scattato l’allarme, in mattinata, come raccontato, per Tonali, a bordo campo, ad inizio allenamento, per una leggera indisposizione. Dovrebbe partire per Liverpool ma Bennacer è pronto. Sulla trequarti spazio a Brahim e Leao, oltre a Saelemaekers.

LEGGI ANCHE >>> Il Milan perde Bakayoko | Ecco i tempi di recupero

Non c’erano sul terreno di Milanello, invece, Messias, Bakayoko e Krunic che non saranno ad Anfield, come Castillejo, Pellegri e Conti non inseriti in lista.

(4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kjaer, Tomori, Theo; Kessié, Tonali (Bennacer); Saelemaekers, Brahim Diaz, Leao; Rebic(Giroud – Ibra).