Serie A, Roma-Sassuolo 2-1: partita folle, regalo di El Shaarawy a Mourinho

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:50

Vittoria molto rocambolesca della Roma contro il Sassuolo all’ultimo istante, Mourinho esulta nel giorno della sua 1000^ panchina

Roma, Mourinho furioso
Josè Mourinho © Getty Images

Termina anche il posticipo della domenica di Serie A. Roma e Sassuolo sono scese in campo all’Olimpico, dandosi battaglia in quella che è stata una gran partita, terminata 2-1. Partono bene i giallorossi, che dopo aver fallito qualche occasione trovano il gol del vantaggio segnato da Bryan Cristante. Il centrocampista è stato ben imbeccato da Pellegrini, autore del calcio di punizione che ha sorpreso il Sassuolo, il quale si è visto annullare un gol a Berardi.

LEGGI ANCHE >>> Roma-Sassuolo, problema per Zaniolo che è stato poi sostituito

La ripresa è molto diversa, il Sassuolo si riversa in avanti per cercare il pareggio e lo trova al 57′ con Djuricic, dopo una buona giocata di Scamacca e l’assist di Berardi. Male Ibanez in copertura. Subito dopo, palo colpito da Tammy Abraham e vari errori sotto porta da parte di Berardi, Pellegrini e Boga. Nello specifico, questi ultimi due sono stati protagonisti di varie accelerazioni che hanno mandato in crisi le difese avversarie. Palo colpito anche da Traore a pochi minuti dalla fine del match. Ma è El Shaarawy al a consegnare i tre punti a Mourinho -nel giorno della sua 1000^ panchina in carriera- con il tiro a giro. All’ultimo istante, annullato un gol a Scamacca.