Sampdoria-Inter 2-2 | Gol, spettacolo e pari: frenata per Inzaghi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:29

Cronaca, tabellino e classifica aggiornata dopo Sampdoria-Inter, lunch match della terza giornata di Serie A 

Sampdoria-Inter l'esito della sfida
Sampdoria-Inter © Getty Images

Si apre con gol e spettacolo la domenica pomeriggio di Serie A nella cornice di Marassi con Sampdoria e Inter che infiammano sin dai primi minuti una partita ricca di emozioni. Dopo la prima chance di Thorsby ad aprire le danze è un calcio di punizione magistrale battuto da Federico Dimarco che sblocca la sfida al 17′. Una rete che stappa la partita prima della reazione doriana affidata a Caputo e al gol del pari di Yoshida con deviazione di Dzeko. Al tramonto della prima frazione la gara cambia ancora con un ottimo contropiede dell’Inter che si concretizza nell’1-2 di Lautaro Martinez. Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

LEGGI ANCHE >>> Polemiche sul gol di Dimarco: “Punizione inventata!”

Per avere aggiornamenti in TEMPO REALE sulle ultime di CALCIOMERCATO, ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM!

Al rientro dagli spogliatoio la musica cambia nuovamente grazie ad un mancino volante splendido di Augello che inchioda Handanovic per il 2-2, punteggio che a dispetto delle chance per Calhanoglu, Damsgaard e Correa non cambierà più. Si ferma l’Inter in casa della Samp dopo due vittorie di fila e si piazza momentaneamente seconda alle spalle del Napoli. Secondo punto in campionato invece per la compagine di D’Aversa.

Sampdoria-Inter 2-2, il tabellino

MARCATORI: 17′ Dimarco, 33′ Yoshida, 44′ Lautaro, 48′ Augello.

SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Bereszynski, Yoshida, Colley, Augello (77′ Murru); Candreva, Thorsby, Silva (88′ Torregrossa), Damsgaard (77′ Verre); Quagliarella (66′ Askildsen), Caputo. A disposizione: Falcone, Chabot, Ciervo, Depaoli, Dragusin, Ihattaren, Ferrari, Trimboli. Allenatore: D’Aversa.

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar,  de Vrij, Dimarco; Darmian, Barella, Brozovic (54′ Vidal), Calhanoglu, Perisic (53′ D’Ambrosio); Dzeko, Lautaro (61′ Correa). A disposizione: Cordaz, Radu, Dumfries, Gagliardini, Sanchez, Vecino, Kolarov, Ranocchia. Allenatore: Inzaghi.

ARBITRO: Orsato di Schio.

AMMONITI: Brozovic, Thorsby, Bereszynski, Adrien Silva, Dzeko, Correa, Vidal.

CLASSIFICA SERIE A: Napoli* 9, Inter*7, Lazio 6, Roma 6, Milan 6, Fiorentina* 6, Udinese 4, Bologna 4, Sassuolo 4, Atalanta 4*, Venezia* 3, Empoli* 3, Sampdoria* 2, Juventus* 1,  Cagliari 1, Spezia 1, Torino 0, Verona 0, Salernitana 0, Genoa 0.
* una partita in più