Juventus, Ceferin distrugge ancora Agnelli: “Incompetente”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:13

Torna a parlare della questione Superlega il presidente della Uefa, Aleksander Ceferin: stilettate per Juventus, Real Madrid e Barcellona

Juventus, Ceferin pesantissimo: "Dirigenti incompetenti"
Ceferin © Getty Images

Per avere aggiornamenti in TEMPO REALE sulle ultime di CALCIOMERCATO, ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM!

Non ha nessuna intenzione di sotterrare l’ascia di guerra il presidente dell’Uefa, Aleksander Ceferin, sulla questione Superlega. Nel mirino ci sono sempre il presidente della Juventus, Andrea Agnelli, quello del Real Madrid, Florentino Perez, e del Barcellona, Joan Laporta. I tre, che ancora fanno parte a tutti gli effetti della Superlega, sono considerati i veri e propri ‘nemici’ dell’Uefa e, dalle colonne di ‘Der Spiegel’, il 53enne massimo dirigente del calcio europeo non le manda a dire. “Non mi dispiacerebbe se andassero via dalla Uefa – ha detto riferendosi ai tre club sopracitati – È divertente che vogliano creare una nuova competizione e, nello stesso tempo, partecipare anche alla Champions League. Hanno cercato di uccidere il calcio, sono dei dirigenti semplicemente incompetenti“.

LEGGI ANCHE>>>UFFICIALE | Superlega, nove club rientrano nell’ECA: ci sono anche Inter e Milan

Parole pesantissime che, certamente, continueranno a far discutere sulla questione, alla luce anche delle dichiarazioni del presidente dell’ECA, l’Associazione del club europei, guidata dal presidente del Paris Saint-Germain, Nasser Al-Khelaifi, protagonista di operazione incredibili, in primis l’ingaggio di Leo Messi, nella sessione di calciomercato che si è da poco conclusa.