Retroscena Roma, quel campionissimo sfumato in tenera età

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:23

Roma, il retroscena raccontato dall’ex ds Lucchesi: Ibrahimovic fu vicinissimo a vestire giallorosso nel 2001

Ibrahimovic, Chiellini e de Ligt © Getty Images

“Avevamo un’intesa con Ibrahimovic, ma le cose alla fine non si concretizzarono e non arrivò a Roma“. A raccontare il retroscena è l’ex ds giallorosso Fabrizio Lucchesi, intervistato da ‘Centro Suono Sport’. Il dirigente, direttore sportivo nell’anno dell’ultimo scudetto giallorosso, ha parlato sia della Roma attuale, sia del retroscena legato allo svedese ormai più di 20 anni fa.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

LEGGI ANCHE >>> Ibrahimovic vicino ai saluti con il Milan | Nuova carriera per Zlatan

“Ibrahimovic aveva 18 anni, c’è stata una trattativa che non si è concretizzata. Avevamo un’intesa col giocatore e volevamo ricreare un nuovo Batistuta. Poi per una serie di motivi l’operazione non si concretizzò” ha affermato Lucchesi. L’ex ds ha parlato anche della Roma di Mourinho: “Lui, come Capello, fa parte dei top allenatori del calcio mondiale. Lavorare con loro è impegnativo, ma si lavora meglio. La Roma è sulla giusta strada per ricreare quella Roma vincente del 2001. Forse manca ancora qualcosa, ma il percorso intrapreso è quello giusto, mi piace come si sta comportando la nuova proprietà: credo siano positivi i loro atteggiamenti volti sempre a migliorare”.