Il contratto non è valido, il cavillo che infiamma il calciomercato Juve

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:50

La Juventus può sfruttare un cavillo nel contratto per provare il colpo da sogno anche a parametro zero: i dettagli

Nedved
Nedved © Getty Images

La Juventus può approfittare di una diatriba sulla validità del contratto per provare a mettere a segno un colpaccio a parametro zero. I contorni sono quelli di un tira e molla, ma la realtà è un po’ diversa. Siamo a Barcellona, teatro quest’estate della separazione più rumorosa: via Messi, destinazione Paris Saint-Germain. Il numero 10 della ‘Pulce’ è andato sulle spalle di Ansu Fati, gioiello della cantera blaugrana al momento fermo per infortuni.

Proprio lui è protagonista, secondo quanto riferisce ‘El Larguero’ di una discussione con il club sul contratto. L’accordo, siglato quando l’attaccante aveva appena 17 anni e che per questo non poteva avere durata maggiore delle tre stagioni, è in scadenza nel 2022. Il problema nasce dal fatto che il club ritiene che all’interno sia presente una clausola che consenta alla società di rinnovarlo per altre due stagioni. Per avere aggiornamenti in TEMPO REALE sulle ultime di CALCIOMERCATO, ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM!

LEGGI ANCHE >>> CMIT TV | La Juventus incassa una pesante bocciatura: “E’ un fiasco”

Calciomercato Juventus, Ansu Fati: un cavillo lo allontana dal Barcellona

Se il Barcellona punta su questa clausola, l’entourage di Ansu Fati ribatte che non esiste alcuna possibilità di prolungare automaticamente l’accordo. In quest’ultimo caso, il contratto scadrebbe a fine stagione e tra quattro mesi il 18enne potrebbe già accordarsi con un altro club.

Al momento, si legge su ‘as.com’, la volontà di entrambe le parti è trovare un’intesa per far restare il calciatore in blaugrana ma la Juventus (come altri club) è alla finestra, pronta a far partire l’assalto se ci fosse l’occasione.