Il piano di Buffon sul ritiro e la Nazionale: annuncio bomba del portiere

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:54

Gianluigi Buffon ha iniziato una nuova vita a Parma. Il portiere parla ancora una volta del suo futuro e le sue intenzioni sembrano chiarissime

Il piano di Buffon sul ritiro e la Nazionale: annuncio bomba del portiere
Buffon ©Getty Images

Gianluigi Buffon è un’istituzione, una leggenda, un nome che non ha bisogno di ulteriori conferme o precisazioni. È semplicemente Buffon, Gigi e la sua presenza in campo non può che essere garanzia di esperienza, vittorie e leadership, oltre che di qualità tecniche fenomenali. Il suo addio alla Juventus l’ha tolto alla Serie A, per ora, ma l’ha legato nuovamente al Parma. Una scelta romantica che nell’ultimo calciomercato ha assunto sembianze differenti dal resto, tra addii eccellenti e affari in senso stretto. Non Buffon e non poteva essere altrimenti. Per avere aggiornamenti in TEMPO REALE sulle ultime di CALCIOMERCATO, ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM!

LEGGI ANCHE >>> L’Inter esulta per il ritorno eccellente: già fissata la data!

E quindi fa storia a parte, la carta d’identità conta, ma fino a un certo punto. L’estremo difensore lo ricorda nuovamente ai suoi tifosi e a tutto il mondo del calcio attraverso un’intervista rilasciata a ‘Radio Anch’io sport’. Il portiere ha le idee chiare per il suo futuro e non possiamo che esserne felici: “La mia testa e il mio corpo rispondono alla grande. In questo momento, non considero l’idea di smettere”. Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YOUTUBE.

LEGGI ANCHE >>> Mancini si è complicato la vita: l’Italia si qualifica se…

Buffon allontana l’idea ritiro. Le parole sulla Nazionale

Il piano di Buffon sul ritiro e la Nazionale: annuncio bomba del portiere
Buffon ©Getty Images

Il ritiro non è vicino, dunque, per Buffon. Il portiere parla anche della possibile chiamata in Nazionale: “La convocazione di Mancini per il prossimo Mondiale? Non voglio aggiungere pressione sul Ct, che ne ha già tante“. E sulla sua avventura al Parma è chiaro: “Mi rendo conto di essere un calciatore molto importante per i compagni e i tifosi. Per me è molto gratificante”. Infine, un pensiero anche sugli ultimi passi falsi dell’Italia: “La fortuna è stato il vero problema. Quando vinci l’Europeo, ti deve andare tutto bene e ora sta pagando quel briciolo di fortuna avuto in precedenza”.