Coronavirus, Fondazione GIMBE: “Contagi stabili, frenata dei ricoveri”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:31

Coronavirus, il consueto report settimanale della Fondazione GIMBE traccia il quadro dell’andamento della pandemia in Italia.

coronavirus ambulanza
Ambulanza © Getty Images

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube!

La Fondazione GIMBE rende noto il consueto report settimanale sull’andamento della pandemia di coronavirus in Italia. Nei sette giorni compresi tra il 25 e il 31 agosto, si registra una stabilizzazione del numero dei nuovi casi (45.134 vs 45.251 della settimana precedente) e dei decessi (366 vs 345). Lieve aumento dei ricoverati con sintomi (4.252 vs 4.036) e delle terapie intensive (544 vs 504), così come degli attuali positivi (137.925 vs 135.325). Tuttavia, si legge nel report, il numero di nuovi casi giornalieri è probabilmente sottostimato, data l’attività di testing ancora insufficiente. Nel complesso, il livello di occupazione degli ospedali rimane basso (7% in area medica e 6% in area critica).

Sul fronte delle vaccinazioni, il 71,9% della popolazione ha ricevuto almeno una dose (42.609.377, dato aggiornato alla mattina del 1 settembre) e il 63,9% ha completato il ciclo (37.882.252). L’efficacia del vaccino è del 94% per ridurre decessi e forme gravi della malattia, scende al 79,7% nei casi di infezioni asintomatiche o lievemente sintomatiche.