Inter, Skriniar avverte le rivali: “L’obiettivo è chiaro. Conte mi ha sorpreso”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:50

Milan Skriniar rilancia le ambizioni dell’Inter per la prossima stagione. Le dichiarazioni del difensore slovacco

Milan Skriniar lancia la sfida alle rivali per il prossimo campionato di Serie A. L’Inter non è pronta ad abdicare, con il difensore slovacco che rilancia le ambizioni dei nerazzurri: “L’obiettivo è lo scudetto, dopo aver vinto il campionato non si può puntare a qualcosa di inferiore. Lavoreremo per ripeterci, anche se sappiamo che non sarà facile. Dobbiamo puntare a vincere ogni partita per dimostrare di essere ancora i più forti”, le parole dell’ex Sampdoria a ‘La Gazzetta dello Sport’.

LEGGI ANCHE >>> CMIT TV | Inter, nuova maglia e accordo con Socios.com: le ‘reazioni’ social

Sull’addio di Conte – “Mi ha sorpreso, con lui eravamo diventati come una famiglia nello spogliatoio, poi è chiaro che quando vinci lo scudetto vorresti continuare a lottare tutti insieme per nuovi traguardi. Ma è andata così, il mister ha fatto la sua scelta. Però adesso non dobbiamo pensare al passato ma quello che dobbiamo fare per il futuro”.

L’arrivo di Inzaghi in panchina – “Sta dimostrando di essere un allenatore preparato e di livello. Con lui e il suo staff vogliamo toglierci grandi soddisfazioni”.

Malore Eriksen – “L’ho visto in diretta tv e ho avuto tanta paura. Chris è un ragazzo d’oro, è giovane ed è un campione, lo aspettiamo in campo. Ma la cosa più importante è che ora stia bene”.

Hakimi e il mercato – “Dispiace perderlo, è un grande giocatore e ci mancherà molto. Spetta alla società e al mister valutare come sostituirlo, ma in rosa c’è già gente pronta Non dobbiamo pensare al mercato, ma lavorare solo per il bene dell’Inter. Se valgo 100 milioni? Non penso mai a quanto valgo o al mercato, ma cerco di dimostrare in ogni partita di essere bravo e di poter difendere questi colori”.