È Federico Chiesa il vero top player della Juventus | Come cambia il suo futuro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:07

Federico Chiesa, attaccante esterno della Juventus di Massimiliano Allegri, è uno degli uomini copertina di Euro 2020, la competizione vinta dall’Italia di Mancini

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YOUTUBE!

È passata una settimana e mezza dalla vittoria dell’Italia di Roberto Mancini ad Euro 2020. Gli azzurri, dopo un cammino trionfale, hanno battuto ai calci di rigore l’Inghilterra di Gareth Southgate nell’ultimo atto di Wembley. Il trionfo azzurro è stato segnato da molti protagonisti, fra i quali spicca anche il nome di Federico Chiesa, attaccante esterno di proprietà della Juventus che, dopo aver trascinato la Vecchia Signora nella scorsa stagione, è stato decisivo anche con la maglia azzurra realizzando gol fondamentali contro Austria e, soprattutto, Spagna. Tutte le ultimissime notizie di calciomercato sul futuro di Federico Chiesa, esterno offensivo della Juventus di Massimiliano Allegri, tornato alla Continassa al posto di Andrea Pirlo.

Per avere aggiornamenti in TEMPO REALE sulle ultime di CALCIOMERCATO, ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM!

Juventus, Chiesa piace a tutti e spunta una clamorosa offerta da 100 milioni di euro

Federico Chiesa, già in risalto con la maglia della Juventus nella scorsa stagione, è letteralmente esploso ad Euro 2020 con le due reti messe a segno con Austria e Spagna. L’ex giocatore della Fiorentina è diventato così un obiettivo di calciomercato di molti top club del calcio del Vecchio Continente fra i quali si sarebbe fatto avanti per primo il Bayern Monaco di Nagelsmann con un’offerta da ben 80 milioni di euro. Ci sarebbe però chi fa di meglio. Il Chelsea campione d’Europa avrebbe infatti messo sul piatto per il cartellino di Chiesa addirittura 100 milioni di euro, una proposta che ha davvero del clamoroso. In merito si è espresso anche Nando Orsi, ex portiere ed opinionista: “In questo momento, 100 milioni non si rifiutano però, stiamo parlando di Chiesa, il prossimo Ribery”.

LEGGI ANCHE >>>CMIT TV | Calciomercato Juventus, colpo in Serie A | “Le due società stanno parlando”

Nel frattempo la Juventus farà scattare l’obbligo di riscatto dell’ex giocatore della Fiorentina. I bianconeri verseranno 40 milioni di euro nelle casse della società viola ed avranno il classe 1997 fino al 2025. Una durata del contratto lunga ed un nuovo progetto tecnico che sanno tanto di blindatura sul futuro di Federico Chiesa che, nella scorsa stagione con la maglia della Vecchia Signora, ha totalizzato 33 presenze nel campionato italiano di Serie A mettendo a segno 9 reti e fornendo 9 assist ai suoi compagni di squadra, in aggiunta anche 4 marcature in Champions League, dove è stato il vero trascinatore.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, non solo Locatelli | Doppia bomba di Moggi

Juventus, Federico Chiesa è il nuovo faro | La sua crescita è da urlo!

Federico Chiesa, esterno sia di destra che di sinistra della Vecchia Signora, ha raggiunto la Juventus soltanto al termine dell’ultima finestra di calciomercato estiva e da quel momento è da subito diventato protagonista della compagine allora guidata da Andrea Pirlo. Il classe 1997, nonostante l’inesperienza e la giovane età, si è fatto carico delle responsabilità della squadra anche nei momenti più delicati, basti pensare all’ottavo di finale di Champions League contro il Porto, dove il figlio di Enrico è stato per due volte il man of the match della Juventus nonostante il protagonista più atteso fosse Cristiano Ronaldo.

Juventus, Chiesa nel mirino delle big
Federico Chiesa © Getty Images

LEGGI ANCHE >>> Italia campione, Donnarumma mostruoso: numeri epici | Milan e Juventus, che rimpianto!

Poi è arrivato Euro 2020 e Federico Chiesa ha vissuto la sua consacrazione ufficiale. Un inizio dalla panchina, come riserva di Domenico Berardi, e la capacità di essere decisivo al posto giusto al momento giusto contro l’Austria di Franco Foda, da quel momento la titolarità non è mai mancata con l’apoteosi raggiunta con il super gol realizzato alla Spagna di Luis Enrique.