Inter, Antonello: “Tagliare i costi del 15-20%” | E indica la priorità

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:24

Alessandro Antonello, amministratore delegato dell’Inter, fa il punto sulla situazione economica del club

L’amministratore delegato dell’Inter Alessandro Antonello ha parlato a ‘Radio Cor’ della situazione economica del club nerazzurro. Riferendosi al bilancio chiuso lo scorso 20 giugno ha affermato: “E’ il primo esercizio pieno in cui abbiamo subito gli effetti del Covid, tra i 70 e gli 80 milioni in meno di ricavi da stadio. Ci sarà una perdita significativa e per questo speriamo  – tutela della salute permettendo – nella riapertura degli impianti anche grazie al green pass”. Per avere aggiornamenti in TEMPO REALE sulle ultime di CALCIOMERCATO, ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM!

LEGGI ANCHE >>> CMIT TV | Inter, nuova maglia e accordo con Socios.com: le ‘reazioni’ social

Antonello ha anche confermato l’obiettivo di tagliare il costo dell’organico del 15-20% e di chiudere la campagna trasferimenti con un attivo di 80 milioni di cassa. Inoltre il Ceo ha affermato: “Alla fine della sessione di mercato faremo i conti.  Solo allora valuteremo se proporre ai calciatori una riduzione dell’ingaggio flat come ha fatto la Juventus”, sottolineando che la priorità è cedere gli esuberi.