CMIT TV | ESCLUSIVO Ferrari: “Bondo-Milan, vi spiego. Ecco la verità su Ronaldo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:57

Bondo-Milan e non solo, ecco le dichiarazioni che l’agente Fabrizio Ferrari ha rilasciato alla Tv di Calciomercato.it

Per avere aggiornamenti in TEMPO REALE sulle ultime di CALCIOMERCATO, ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM!

L’agente e intermediario Fabrizio Ferrari è intervenuto alla CMIT TV. Dal giovane Bondo, suo assistito e obiettivo di calciomercato del Milan, a Kurzawa passando per Ronaldo-Psg fino al Napoli targato Spalletti: ecco tutte le sue dichiarazioni.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, da Isco a Pjanic e Jovic | ‘Scarti’ di Real e Barcellona in Serie A

BONDO – “E’ un giocatore con una situazione contrattuale complessa. Va in scadenza nel 2022, è molto importante e nel mirino dei grandi club europei. Il Milan lo tiene d’occhio già da un anno. Abbiamo provato un approccio, il Nancy non si vuole separare dal giocatore, vediamo quello che succede nelle prossime ore, in questo mercato complesso bisogna essere pronti a tutto. Tempistiche? La Ligue 2 comincia a giocare questa settimana e quindi il club deve capire se il giocatore farà parte del Nancy o meno. In questo momento non posso dirti di più”.

MILAN FRANCESE – “Credo che il calcio francese sia sicuramente il secondo che esporta giocatori in tutto il mondo dopo il Brasile. I giocatori francesi sono molti forti soprattutto appena usciti dalle accademie. Poi devono trovare un contesto più forte di quello che può essere un campionato francese. Il Milan secondo me sta facendo degli investimenti corretti in tal senso, quello di Maignan su tutti, credo fosse l’occasione migliore per il post Donnarumma“.

KURZAWA – “Non so se il PSG l’abbia inserito nella lista dei giocatori in uscita. Il ragazzo viene da due stagioni piuttosto altalenanti e credo che l’Inter si concentrerà molto di più sulla fascia destra, tra Bellerin e Nandez è più facile l’uruguaiano secondo me visti i rapporti fra i club”.

INZAGHI – “La scelta è intelligente, si era sempre parlato di lui in ottica grandissimi club.  Non capisco i dubbi, anche se ovviamente subentrare a Conte è sempre complesso”.

RONALDO-PSG – “Secondo me dipenderà molto da quello che farà Mbappe, piuttosto che rispetto alla situazione di Icardi“.

GRIEZMANN-DYBALA – “Non ci credo. Secondo me Allegri non manda via Dybala. Vedo di più uno scambio fra Atletico (Saul, ndr) e Barcellona“.

ALLEGRI – “Sono sempre stato un suo fan, forse ha fatto un paio di errori in non so quanti anni. E’ andato vicinissimo alla Champions, è un tecnico straordinario, perfetto per la Juventus con capacità ottime di gestione dei giocatori”.

NAPOLI – “Mi aspetto molto da Spalletti, preparato e intelligente. Credo che la sua squadra possa avere una marcia in più rispetto al team dello scorso anno, senza nulla togliere a Gattuso. Mi aspetto un Napoli molto propositivo, questo è chiaramente l’anno di Osimhen ed è chiaro che bisognerà poi capire bene i rebus Koulibaly e Insigne“.

EMERSON PALMIERI – “E’ una sicurezza, poi in ottica Napoli non si sa mai se sia l’uomo giusto”.