Euro 2020, Spagna-Polonia 1-1: Lewandowski risponde a Morata

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:54

Lewandowski risponde a Morata nella gara tra Spagna e Polonia: le Furie Rosse continuano a stentare nella competizione europea

Continua a faticare in questo Europeo la nazionale spagnola, che dopo il pareggio a reti inviolate contro la Svezia viene fermata anche dalla Polonia sull’1-1. Sono due i punti in classifica, appena uno in più dei polacchi, ma a due lunghezze dalla capolista, gli scandinavi di Janne. Polonia che, dal suo canto, trova il primo punto nel girone dopo la sconfitta con la Slovacchia: tutto rimandato all’ultima giornata per entrambe le squadre.

LEGGI ANCHE >>> ESCLUSIVO | Super Gosens, le big studiano il colpo dall’Atalanta

Spagna-Polonia 1-1: Lewandowski risponde a Morata

Spagna e Polonia che partono guardinghe, con il primo squillo che arriva al 6′ con Klich che dai trenta metri calcia forte tentando di spaventare Simon e la Spagna: la conclusione finisce alta. Iberici che quindi si fanno coraggio e al 26′ trovano il vantaggio con Alvaro Morata, l’uomo più atteso e accusato dopo la prestazione con la Svezia: Moreno si invola dalla destra e crossa in mezzo per l’attaccante juventino, che trafigge Szczesny sul filo del fuorigioco. Al 34′ punizione dal limite di Moreno, che prova a chiudere la pratica, ma la conclusione va di poco fuori. Polonia che quindi si fa sotto per dire la sua, ma Swiderski da lontano trova il palo a dirgli di no, poi Lewandowski sulla respinta calcia su Simon.

LEGGI ANCHE >>>  Italia-Galles, Belotti: “Secondo posto non sarebbe umiliante”

Nella ripresa i polacchi trovano il pareggio alla prima azione utile: Jozwiak crossa dalla destra per la testa di Lewandowski, che di mestiere si libera del suo marcatore e supera Simon per l’1-1 al 54′. Passano appena due minuti, però, e la Spagna si porta in area di rigore, con Moder che colpisce Moreno con un pestone: Orsato si affida al VAR e fischia il calcio di rigore per gli iberici. Dal dischetto va proprio l’attaccante del Villarreal, che colpisce il palo in pieno: sulla respinta Morata non riesce a ribadire in rete e calcia ampiamente fuori. Partita che perde ritmo e intensità e soltanto all’84’ arriva una nuova occasione per Morata, che però non riesce a trovare la via della rete. Gara che scivola fino al finale, dopo cinque minuti di recupero, per il fischio finale di Orsato che sancisce l’1-1 tra Spagna e Polonia.