Calciomercato Inter, doppio accordo | Addio imminente

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:42

In casa Inter gli occhi sono sempre puntati sul futuro di Achraf Hakimi conteso da PSG e Chelsea. C’è distanza per il cartellino ma spuntano accordi con i club 

L’Inter è chiamata ad una grande cessione entro la fine di giugno in pieno approccio alla nuova politica di ridimensionamento dei costi attuata dalla società. L’indiziato numero uno resta sempre Achraf Hakimi conteso da Chelsea e soprattutto Paris Saint Germain che aveva già formulato una prima proposta troppo bassa da 60 milioni di euro. A tal proposito è intervenuto il giornalista Sandro Sabatini a ‘Radio Radio’ facendo il punto sulla trattativa: “Hakimi non si riesce a sbloccare, ma si deve sbloccare entro il 30 giugno. C’è una situazione di stallo dovuta al fatto che l’Inter avrebbe un mezzo accordo con il Chelsea, ma il giocatore avrebbe accordo con il Psg. L’accordo col Chelsea prevede l’inserimento di Marcos Alonso e questo complicherebbe il passaggio di Emerson al Napoli. Il giocatore avrebbe invece già raggiunto l’accordo con il Psg che però non ha contropartite con l’Inter e sulla valutazione di Hakimi c’è ancora una differenza piuttosto netta attorno ai 18/20 milioni. Entro 12 giorni l’Inter deve procedere con un bonifico in entrata”.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, da Hakimi a Calhanoglu | Le ultime su entrate e uscite

LEGGI ANCHE >>> CM.IT | Calciomercato Inter, sfuma l’affare a zero: Le ultime

Calciomercato Inter, doppio accordo per Hakimi: la situazione

Calciomercato Inter, doppio accordo per Hakimi: la situazione
Hakimi © Getty Images

Doppio accordo quindi con l’Inter più vicina al Chelsea che al PSG e Hakimi che invece avrebbe un’intesa proprio con la società parigina, che peraltro secondo quanto sottolineato da ‘Le10sport.com’ al contrario potrebbe riavvicinarsi alle esigenze del club di Zhang servendo una proposta da 70 milioni di euro. Nulla è ancora definito le discussioni proseguono, ma nelle ultime ore le posizioni provano a riavvicinarsi. La stessa fonte transalpina ha inoltre confermato come Hakimi abbia già trovato un accordo contrattuale e salariale con il Paris. Il marocchino accetterebbe infatti di andare a Parigi qualora i club trovassero l’intesa per il trasferimento: l’ottimismo nelle ultime ore nei dirigenti parigini sembrerebbe in crescita.