Italia-Svizzera, allarme bomba vicino l’Olimpico | La situazione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:20

Un ordigno è stato rinvenuto a pochi minuti dallo Stadio Olimpico, che stasera sarà teatro della sfida fra l’Italia di Mancini e la Svizzera di Petkovic

Secondo quanto riportato da ‘AdnKronos’, un ordigno che “poteva esplodere” è stato ritrovato a pochi minuti dallo Stadio Olimpico, precisamente dieci in un’auto parcheggiata in via Tito Speri. L’auto, secondo le ultime indiscrezioni, di proprietà del presidente di riqualificazione dei Parchi e delle Ville Storiche Marco Doria aveva sulla carrozzeria una bombola contenente polvere pirica e bulloni con fili elettrici.

 

Il presidente Doria aveva già subito delle minacce ed era sotto la protezione della Prefettura che, dopo questo evento, ha intensificato la tutela nei suoi confronti.