Euro 2020, Rudiger si scusa dopo Francia-Germania: “Ma non ho morso Pogba”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:40

Ha fatto il giro del web l’immagine del gesto di Rudiger nei confronti di Paul Pogba, che somigliava molto a un morso: il difensore tedesco si è spiegato, il francese ha scherzato

Francia-Germania si è chiusa 1-0 sul campo. L’attesissimo big match di questa fase a gironi di Euro 2020 ha deluso dal punto di vista dei gol, dal momento che a decidere è stata un’autorete di Hummels. Non sono mancate neanche le polemiche arbitrali e gli episodi controversi e tra questi anche il gesto di Antonio Rudiger. In un frangente, infatti, si nota il difensore tedesco del Chelsea che sembra mordere Paul Pogba. A distanza di poche ore, il fresco campione d’Europa con i Blues, ha spiegato l’accaduto attraverso delle dichiarazioni diffuse dal suo agente e riportate dall’Ansa: “Non avevo il diritto. Non dovevo andare così con la bocca contro la sua schiena, è ovvio. Sembra brutto”.

Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

Rudiger continua: “Dopo il fischio finale abbiamo parlato molto amichevolmente con Paul e sia con me che dopo, in un’intervista, ha confermato che non era un morso, come alcuni avevano pensato all’inizio. L’arbitro mi ha detto che mi avrebbe penalizzato se avesse pensato che fossi in colpa”. Nel postpartita Pogba ha invece minimizzato in conferenza: “Siamo amici, ci conosciamo da molto tempo. Non era niente di grave. Penso che mi abbia sgranocchiato un po’, non è stato ammonito e penso sia meglio così. Non voglio che venga sospeso per questo. Ci siamo baciati a fine partita e basta”.