Italia-Turchia, Mancini punta Wembley: “Continuiamo a divertirci”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:43

Roberto Mancini parla prima del debutto dell’Italia a Euro2020: le parole del ct alla vigilia della sfida contro la Turchia

Tutto pronto per il debutto dell’Italia ad Euro2020. Domani gli azzurri affrontano la Turchia all”Olimpico’ e alla vigilia Roberto Mancini ha parlato in conferenza stampa: “Il nostro obiettivo sarà dare soddisfazioni alla gente. Vogliamo far divertire le persone anche soltanto per novanta minuti. Cercheremo di fare il massimo, la prima partita è sempre la più difficile ma noi dobbiamo essere liberi di testa e provare a divertirci”.

TURCHIA – “Dobbiamo rispettare i turchi, sono una squadra ricca di talento. Ero fiducioso già tre anni fa ed ora lo sono ancora di più. Abbiamo calciatori bravi e fatto buon lavoro. Vorremmo continuare a divertirci e, se ci riusciamo, arrivare alla finale di Wembley. Per l’esordio dirò ai ragazzi di restare tranquilli: sappiamo quello che dobbiamo fare e che siamo una squadra forte”. Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube 

TIFOSI – Obiettivo ambizioso e il cammino inizia davanti al pubblico dell’Olimpico: “Avremo 16mila tifosi, tra cui molti turchi: forse lo stadio pieno avrebbe dato una spinta maggiore, ma già avere il pubblico è un primo passo. C’è la voglia di essere protagonisti in questi Europei”.

Italia-Turchia, Mancini fa pretattica: “Formazione non decisa”

INFORTUNI – Intanto l’Italia ha perso Sensi e Pellegrini: “Sono dispiaciuto per i loro infortuni: sono due giocatori importanti, avrebbero meritato di giocare l’Europeo”.

FORMAZIONE – “Non abbiamo ancora deciso nulla, tutti i calciatori sanno che devono essere concentrati e se non partiranno dall’inizio, farsi trovare pronti.  Belotti o Immobile? Siete tutti allenatori, non devo dirvela: tra Ciro e il Gallo non importa chi gioca, ma che lottino e segnino”.