Italia, l’emozione di Pessina: “Dodici mesi fa non ci credevo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:29

Matteo Pessina entra nel gruppo dei 26 dell’Italia per Euro 2020 al posto di Sensi: l’emozione del trequartista dell’Atalanta

Matteo Pessina ha preso il posto di Stefano Sensi nel gruppo dei 26 azzurri che parteciperanno ad Euro 2020. Il trequartista dell’Atalanta sui profili social della Nazionale italiana ha parlato dell’emozione per la chiamata: “E’ un’emozione grandissima far parte della Nazionale: partecipare ad una competizione del genere è un orgoglio. Ho parlato con Sensi quando si è fatto male: la prima cosa è stata dispiacermi per lui, lo conosco bene, siamo amici”. Per Pessina il percorso di crescita è stato molto rapido: “Dodici mesi fa ero ancora a Verona, non avrei mai creduto né di poter essere convocato in Nazionale, né di poter fare un Europeo. E’ stato un crescendo: l’Atalanta, la Champions League, la convocazione in Nazionale. Non me ne sono quasi reso conto”. Le ultimissime di calciomercato: clicca qui!

Invece è arrivato l’esordio e anche i primi gol: “Il debutto è stato più emozionante dei primi gol. Le reti me le sono godute, ma è stato più emozionante l’esordio. Olimpico? Voglio sentire venerdì tutti i nostri tifosi incitarci. Sarà bellissimo poter giocare una partita così, la gara inaugurale del torneo. Ho giocato lì molte volte, ma giocare con la Nazionale sarà sicuramente diverso”.