Calciomercato Juventus, colpo Paratici | Vuole il pupillo al Tottenham

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:48

Dopo aver dato il suo addio alla Juventus, Paratici potrebbe tentare il colpo di mercato a Torino: due pupilli in orbita Tottenham

Undici anni sono tanti da passare insieme, ma diventa assai più dolce lasciarsi dopo così tanti successi. È quello che è successo tra la Juventus e Fabio Paratici: la conferenza di commiato con Andrea Agnelli ne è la controprova. L’ex CFO bianconero è pronto a cominciare la sua nuova avventura al Tottenham e, per farlo al meglio, sarebbe intenzionato a portare con sé due suoi pupilli. Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YOUTUBE!

Calciomercato, Paratici fa la spesa in casa Juventus | Bonucci e Rabiot gli obiettivi

Calciomercato Juventus, Mourinho chiama Bonucci
Leonardo Bonucci © Getty Images

Come rivelato dalla ‘Gazzetta dello Sport’, Paratici starebbe pensando a Bonucci e Rabiot per rinforzare le fila del Tottenham. In particolare, sarebbe il centrale viterbese a suscitare maggiore interesse nel dirigente italiano: fu proprio lui a portarlo in bianconero al suo primo anno in società. Massimiliano Allegri, poi, potrebbe anche essere disposto a salutare Bonucci in estate. Il numero ’19’ della Juventus si sposerebbe alla perfezione con le abitudini tattiche del club londinese e con la sua capacità di impostare da dietro potrebbe fare la differenza in Premier League.

LEGGI ANCHE >>>CM.IT | Arthur vuole restare alla Juventus: nessun contatto col PSG

Anche Adrien Rabiot è un profilo lungamente inseguito dai club inglesi. Fu proprio Paratici a strapparlo dalla concorrenza per portalo a Torino, dopo che era andato in scadenza con il PSG. Il centrocampista francese è stato fra i più positivi della Juventus in stagione e anche Allegri sarebbe felice di averlo a disposizione l’anno prossimo. Tuttavia, Rabiot garantirebbe ai bianconeri una plusvalenza notevole e con l’offerta giusta potrebbe anche lasciare la ‘Vecchia Signora’. Chissà che quell’offerta non potrebbe arrivare proprio dall’ex CFO della Juventus.