PAGELLE E TABELLINO SASSUOLO-LAZIO 2-0 | Kyriakopoulos croce e delizia, disastro Parolo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:14
Le pagelle e il tabellino di Sassuolo-Lazio 2-0: disastro Parolo
Simone Inzaghi ©Getty Images

Al Mapei Stadium il Sassuolo vince contro la Lazio anche grazie al rigore di Berardi, che ha raddoppiato la rete di Kyriakopoulos

SASSUOLO
Consigli 6,5 – Attento tra i pali. Si fa sentire con i difensori.
Toljan 6,5 – Chiude e imposta. Prezioso.
Chiriches 6,5 – Imperioso nel gioco aereo.
Ferrari 6,5 – Non bada per il sottile. Efficace.
Kyriakopoulos 5 – Tutto in una sera. Trova il gol con un missile angolato dalla distanza. Espulso per doppio giallo nella ripresa.
Maxime Lopez 6,5 – Raddoppia quando serve. Attivo.
Locatelli 6 – Metronomo del centrocampo. Bene anche negli inserimenti.
Berardi 7 – Tocca il pallone sulla punizione di seconda per Kyriakopoulos. Spiazza Strakosha sul rigore del 2-0.
Djuricic 6,5 – Quantità e qualità al servizio della squadra. Dal 57’ Traorè 6 – Si fa vedere anche in fase di non possesso.
Boga 6 – Dà filo da torcere ai difensori laziali. Dal 63’ Rogerio 6 – Forze fresche per la squadra.
Defrel 6 – Semina il panico nella difesa avversaria, ma la mira non è quella giusta. Dal 57’ Caputo 6,5 – Con il Sassuolo in 10 fatica ad ingranare. Si guadagna un penalty. Si divora il gol del 3-0.
All. De Zerbi 7 – Squadra concentrata e con le idee chiare.

LAZIO
Strakosha 5 – Non arriva sul mancino di Kyriakopoulos. Bene nelle uscite. Spiazzato dagli 11 metri. Si oppone a Caputo da pochi passi, evitando il 3-0.
Marusic 5,5 – Costretto agli straordinari quando il Sassuolo attacca.
Parolo 4 – Non è il suo ruolo naturale e si vede. Interviene su Caputo in area: manca il pallone e causa un calcio di rigore.
Radu 5 – Prova a cavarsela con l’esperienza.
Lazzari 6 – Corre su e giù senza sosta. Dall’87’ Armini s.v.
Akpa Akpro 4,5 – Gioca con sufficienza. Perde un pallone in attacco che spalanca una prateria a Caputo, bravo a conquistarsi il rigore. Dal 79’ Moro s.v.
Leiva 5 – Fa quello che può nel mezzo. Dal 79’ Escalante s.v.
Cataldi 6 – Mette ordine nel mezzo. Con l’ingresso di Fares si sposta a ridosso di Muriqi. Termina in match in regia. Utile e duttile. Dall’87’ Bertini s.v.
Lulic 5,5 – Ci mette impegno e dedizione. Uno degli ultimi ad arrendersi.
Correa s.v. Esce per infortunio al polpaccio dopo poco più di un quarto d’ora. Dal 18’ Fares 5 – Non lascia il segno.
Muriqi 5 – Prova ad impensierire Consigli con scarsi risultati. Spento.
All. S. Inzaghi 5 – Rinuncia a molti titolari e la squadra fatica a macinare gioco.
Arbitro Prontera 6 – Gara sempre in controllo. Giudica da rigore un intervento di Parolo su Caputo.

SASSUOLO (4-2-3-1) – Consigli; Toljan, Chiriches, Ferrari, Kyriakopoulos; Maxime Lopez, Locatelli; Berardi, Djuricic, Boga; Defrel. A disp.: Pegolo, Turati, Marlon, Ayhan, Peluso, Muldur, Rogerio, Obiang, Traore, Bourabia, Caputo, Haraslin, Raspadori. All.: De Zerbi
LAZIO (3-5-2) – Strakosha; Marusic, Parolo, Radu; Lazzari, Akpa Akpro, Leiva, Cataldi, Lulic; Correa, Muriqi. A disp.: Reina, Alia, Patric, Armini, Fares, Escalante, Bertini, Moro. All.: S. Inzaghi.
Arbitro: Prontera (Sez. Bologna)
Reti: 10’ Kyriakopoulos (S), 77’ rig. Berardi (S)
Note: Ammoniti: Kyriakopoulos (S), De Zerbi (S), Parolo (L). Espulsi: Kyriakopoulos (S)