Atalanta-Milan, la gioia di Pioli: “Sono emozionato. Abbiamo giocato senza Zlatan…”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:25

Intervenuto nel post partita della sfida contro l’Atalanta, Stefano Pioli, allenatore del Milan, ha commentato la vittoria che è valsa la qualificazione Champions

Stefano Pioli, allenatore del Milan, è intervenuto ai microfoni di ‘Sky Sport’ sulla sfida contro l’Atalanta: “Abbiamo raggiunto la Champions perché l’abbiamo meritato, abbiamo giocato tutto il campionato ai vertici, purtroppo avevamo buttato via il match point con il Cagliari. Sono davvero emozionato, felice, devo ringraziare il club, i dirigenti, l’area tecnica, i miei collaboratori, i giocatori e soprattutto i tifosi che ci hanno dimostrato quanto vale il Milan“.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YOUTUBE!

Su Kessie: “Credo che mai come questa sera valorizzare il lavoro di un collettivo perché quando una stagione ti dà queste soddisfazioni è soprattutto merito di chi ha giocato meno, dei vari Kalulu, Diaz. Franck merita tutti i complimenti del mondo per quest’annata, ma è tutto il contesto che merita”.

Sulla rosa: “Sono molto orgoglioso della crescita soprattutto mentale. Abbiamo giocato senza Zlatan per 19 partite, ma è il club che ci ha protetto, tutelato ed ora dobbiamo godercela perché in questa settimana mi è capitato di pensare anche all’eventualità di arrivare quinti”.

Su cosa è mancato in casa: “Credo che probabilmente non siamo stati una squadra che ha fatto tanti uno contro uno nell’ultimo quarto di campo, lì siamo sotto la media del campionato e secondo me qualche giocata individuale ci è mancata. In trasferta abbiamo trovato forse qualche spazio in più. Io sono sicuro che questa squadra con i tifosi sarebbe cresciuta molto”.