CMIT TV | Calciomercato Inter, Rossi: “Almeno due sacrifici. Ecco il dopo Conte”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:15

Nel corso di Calciomercato Show, Gianluca Rossi ha parlato della situazione in casa Inter dopo l’ufficialità del prestito da parte di Oaktree

E’ notizia di pochi minuti fa, Suning è riuscita ad ottenere un prestito da 275 milioni di euro da Oaktree. Gianluca Rossi, intervenuto nel corso della diretta di Calciomercato Show, ha fatto il punto della situazione in casa Inter: “E’ come andare in banca, quando noi chiediamo un prestito e si cerca di strappare le condizioni migliori – esordisce il giornalista -. A me risultano rate anche al 12%. Nulla a che vedere con Yonghong Li, Suning ha una grande struttura in Asia ma qui non può mettere i suoi capitali. E’ semplice quello che sta accadendo, se non riescono a restituire il prestito, daranno via il club. I cinesi hanno chiesto di rinunciare alla mensilità anche ai ragazzi che prendono 1.600/1.800, la situazione non è bella”.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

Arturo Vidal
Conte © Getty Images

FUTURO CONTE – “Conte ancora un anno se lo fa – prosegue Rossi -, se non gli smontano la squadra. Non è una situazione disperata ma non è una bella situazione. Il pericolo di perdere Conte, purtroppo c’è”.

LEGGI ANCHE >>> CMIT TV | Juventus e Inter, Morabito apre a Milinkovic-Savic. E su Giroud…

POST CONTE – “E’ arrivata anche a me questa voce legata al nome di Simone Inzaghi. Se si perde Conte o Marotta sarebbe una follia dopo il capolavoro fatto”.

CESSIONI ECCELLENTI – “Dobbiamo essere realistici, un paio verranno sacrificati. Sono sei gli intoccabili Hakimi, Bastoni, Barella, Lukaku, Lautaro e Skriniar. Sugli altri si può discutere ma forse con Marotta perché fosse per Conte ci sarebbero anche de Vrij e Brozovic tra gli intoccabili ma lui li vorrebbe tenere tutti”.