CMIT TV | De Carolis: “Conte vuole aprire un ciclo. Dybala-Inter, vi spiego”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:25
De Carolis a CMIT TV
De Carolis a CMIT TV

Il collega del ‘Corriere della Sera’, Guido De Carolis, è intervenuto alla Tv di Calciomercato.it per parlare di Inter. Da Conte ad Handanovic fino a Dybala, le sue parole



Dal futuro di Conte al post Handanovic fino a Dzeko e Dybala: ecco tutte le dichiarazioni a CMIT TV di Guido De Carolis, collega del ‘Corriere della Sera’:

LEGGI ANCHE >>> ESCLUSIVO | Inter, da Bastoni a Ranocchia e Darmian: parla Tinti

FUTURO CONTE – “La posizione di Conte è solidissima, è lui che decide cosa fare: se rimanere all’Inter o cambiare. Più volte ha detto che gli piacerebbe aprire un ciclo, bisogna vedere se ci sono le condizioni per andare avanti. Si fa pochi problemi di contratto: è vero che è in scadenza, ma deve credere in quello che fa. Se la società gli dà sufficienti garanzie, rimane, altrimenti uno, due, tre anni cambia molto poco. La palla è tutta in mano a Zhang“.

DZEKO – “Sarà accostato all’Inter. Piace tanto a Conte, poteva arrivare a gennaio nello scambio saltato con Sanchez per due milioni di euro. E’ un giocatore che piace all’Inter, una punta di quel tipo serve, non costa tanto. Il punto è capire se l’Inter ha la potenza per andare a prendere un giocatore così. L’Inter dovrà fare delle cessioni, poi bisognerà capire se ci sarà una cessione eccellente o saranno cessioni per sfoltire la rosa. Penso a Sensi, Gagliardini o anche Brozovic o Eriksen con i quali fare cassa. Ma torniamo allo stesso discorso: se non si esprime la società facciamo delle chiacchiere.

HANDANOVIC E NUOVI ACQUISTI – “Handanovic resta fino alla scadenza. L’Inter non vuole sostituirlo subito, magari alternarlo. Discorsi sono intavolati con Musso, Silvestri. E’ ovvio che ci sono delle priorità e torniamo al budget: se il budget lo permette, puoi fare una spesa per il portiere, ma ad oggi non è una priorità. Fondamentali sono l’esterno sinistro e la punta, servirebbe poi una mezzala in più se dovesse partire qualcuno e dietro serve qualcuno dietro il trio titolare. Ranocchia e Kolarov sono in scadenza entrambi e bisogna vedere se rimarranno. Kolarov è molto difficile. Quindi Handanovic resta, se riescono prendono il nuovo portiere”.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Roma, UFFICIALE: Mourinho nuovo responsabile tecnico

Calciomercato Inter, De Carolis: “Marotta ‘sogna’ Dybala. Ecco gli ostacoli”

Calciomercato Juventus, futuro deciso per Dybala: vuole restare
Paulo Dybala ©Getty Images

DYBALA – “E’ il giocatore che Marotta avrebbe voluto portare in nerazzurra dal primo anno in cui è arrivato. Stravede per lui: senza pandemia avrei risposto sì, che ci avrebbero provato. Ma ha un cartellino fuori dai budget attuali dell’Inter e inserirlo in uno scambio – credo che Marotta ci proverà perché ci crede tantissimo – non è facile. Dybala resta lì come un sogno perché all’Inter lo adorano, finanziariamente è un’operazione non semplice anche perché c’è l’ingaggio”.