Torino-Parma, D’Aversa analizza la retrocessione: “Non sono stato bravo io”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:30
Roberto D'Aversa
Roberto D'Aversa © Getty Images

Roberto D’Aversa commenta la sconfitta contro il Torino che ha sancito la matematica retrocessione in Serie B del Parma

Roberto D’Aversa si presenta ai microfoni di ‘Sky’ dopo la sconfitta del Parma sul campo del Torino. Un ko che sancisce la matematica retrocessione del club ducale: “Questa partita rispecchia l’andamento del campionato da quanto sono tornato io: il Torino non è stato superiore sul campo, sono mancati carisma e determinazione e lo dimostra aver preso gol da rimessa laterale. Retrocediamo in B e dispiace. Siamo tutti responsabili di questo”. Le ultimissime di calciomercato: clicca qui!

FUTURO – “Questa sera non ho questo pensiero, penso che abbiamo perso e potevamo fare meglio. Siamo retrocessi e questo deve farci riflettere sull’esperienza di quest’anno”.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan | Parma in Serie B: futuro deciso per Conti

EQUILIBRIO – “Più che mancanza equilibrio ci sono stati troppi errori individuali. Potevamo dare una sterzata al campionato contro il Sassuolo quando vincevamo 2-0. Abbiamo avuto diverse possibilità per accendere la scintilla: ci sono state diverse occasioni in cui potevamo saltar fuori da questa situazione. Però se analizziamo, abbiamo subito tanti gol da palle inattive quindi non è una questione di equilibrio. Cagliari è stata l’emblema di tutta la stagione. Quando parlo di carisma, parlo di giocatori in grado di gestire la partita. Questa squadra ha peccato di personalità e determinazione. La squadra ha creato molto ma il difetto principale è che abbiamo subito tantissimi gol ma per una questione di determinazione e voglia: probabilmente non sono stato bravo io a trasmettere questo”.