Udinese, Marino attacca Chiffi e dirigenza Juve: “Cose da vecchio calcio”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:43
Udinese, Marino:
Pierpaolo Marino

Arrivano le parole del dirigente dell’Udinese Pierpaolo Marino dopo la sconfitta contro la Juventus per 1-2

Pierpaolo Marino, direttore tecnico dell’Udinese, è intervenuto ai microfoni di ‘Sky Sport‘ dopo la sconfitta contro la Juventus per 1-2. Marino si è sfogato per le decisioni arbitrali di Chiffi e l’atteggiamento della panchina e della dirigenza dei bianconeri di Torino. Di seguito, le sue parole: “Sono arrabbiato perché la squadra ha fatto una grandissima partita. Sono a tutela della squadra per quello che ha fatto in campo. La punizione era a favore nostro ed è stata concessa alla Juve. Sono un veterano di questa Serie A, però accadono ancora delle cose“.

Marino sull’atteggiamento della Juventus – “Ci si aggrappa al mancato recupero del primo tempo sperando che Chiffi venga condizionato. E poi succede che a sette minuti dalla fine regalano una punizione simile ad un giocatore come Ronaldo. E’ Cuadrado che fa fallo su Larsen, vorrei che si vedessero le immagini”.

Sul rigore per fallo di mano di De Paul – “All’83’ ingenuità De Paul? Direi ingenuità di Chiffi. La punizione regalata non può passare inosservata. E’ il condizionamento che mi dà fastidio. A fine primo tempo c’è stato un assalto a Chiffi, per un minuto di recupero. Proteste di dirigenti, preparatori, allenatori. Sembrava che fosse finita la partita e la Juve avesse perso. Sono cose che appartengono ad altre epoche, le biasimavo allora e le biasimo adesso”.