Calciomercato Inter, Conte trema | Proposta clamorosa!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:59
Calciomercato Inter, Lukaku
Romelu Lukaku e Antonio Conte ©️ Getty Images

Mentre domenica l’Inter di Conte potrebbe vincere il suo diciannovesimo Scudetto, impazzano le voci di mercato su Romelu Lukaku

Oggi l’Inter capolista di Antonio Conte scenderà in campo a Crotone, per la trentaquattresima giornata del campionato di Serie A. Se dovesse portare a casa i tre punti, domenica starà molto attenta a quello che succederà tra Atalanta e Sassuolo: nel caso in cui gli uomini di Roberto De Zerbi dovessero fermare la banda di Gian Piero Gasperini, i nerazzurri festeggeranno con ben quattro giornate d’anticipo la conquista dello Scudetto, il diciannovesimo della storia del club meneghino. Grande protagonista di questa cavalcata è stato, ancora una volta, Romelu Lukaku. Il bomber belga è un pupillo dell’allenatore salentino che lo ha voluto a tutti i costi due estati fa, un grande esborso economico ripagato dai tanti gol messi a segno: 27 in 40 presenze accumulate in questa stagione. Ma le voci sul futuro del prodotto delle giovanili dell’Anderlecht impazzano e molte portano alla Premier League, col Chelsea in testa. Ma adesso spunta anche un’altra clamorosa indiscrezione.

LEGGI ANCHE>>>Da Kean a Ronaldo e Lukaku | Psg-Manchester City tra ritorni e partenze

[yotuwp type=”videos” id=”fYQM1sCg0Wc” ]

Calciomercato Inter, Longhi: “150 milioni per Lukaku”

Oltre al Chelsea di Thomas Tuchel, si tratterebbe di un ritorno per Lukaku, anche il Manchester City di Pep Guardiola è stato accostato al calciatore. Come detto, però, non solo le sole, almeno a sentire il noto giornalista Bruno Longhi: “Sono tante le voci su Lukaku, si parla di Chelsea e Manchester City – le sue parole a ‘Top Calcio 24’ – L’ultima che mi è arrivata è che sarebbe già in procinto di andare al Real Madrid per 150 milioni di euro“. Una indiscrezione che, se venisse confermata, darebbe davvero una spallata importante alle altre squadre interessate. C’è, però, anche da dire che la volontà dell’Inter e del giocatore, nonché di Antonio Conte, se dovesse restare ancora alla guida della squadra nerazzurra, è quella di proseguire l’avventura insieme iniziata nel 2019. Staremo a vedere cosa succederà, anche perché in tempi di Covid tutto può davvero accadere.