Calciomercato Inter, pericolo in difesa | Assalto di Simeone

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:58
Calciomercato Inter, concorrenza per Mandi | C'è anche Simeone
Simeone ©️Getty Images

Dalla Spagna rivelano che non ci sarebbe solamente l’Inter su Aissa Mandi: anche l’Atletico di Simeone vorrebbe il centrale algerino

I nerazzurri in questo finale di stagione devono amministrare l’ampio vantaggio accumulato negli ultimi mesi, che hanno creato un vero e proprio solco con le inseguitrici. Il Milan nel 2021 non è riuscito a reggere il passo della compagine di Antonio Conte, che si appresta a mettere le mani sullo scudetto. A fine stagione, poi, l’Inter deve risolvere la questione societaria: dalla proprietà, infatti, dipenderà la direzione che prenderanno i meneghini sul mercato. Prima di conoscere il destino della società meneghina, però, Beppe Marotta potrebbe comunque muoversi per qualche parametro zero. Un possibile colpo potrebbe essere già stato individuato nella Liga, ma dalla Spagna rivelano che l’ad nerazzurro dovrà vedersela con la concorrenza di Simeone. Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YOUTUBE!

[yotuwp type=”videos” id=”5KblYWaOLto&t=125s”]

Calciomercato Inter, occasione Mandi | Simeone ‘rovina’ i piani di Marotta

Aissa Mandi
Mandi © Getty Images

Uno dei possibili rinforzi low-cost per la retroguardia nerazzurra potrebbe essere Aissa Mandi, difensore algerino che a fine stagione andrà in scadenza con il Betis Siviglia. Il centrale ha già comunicato al club andaluso che non ha intenzione di rinnovare il contratto e in estate potrà scegliere la sua nuova squadra. Secondo quanto riportato da ‘El Gol Digital’, l’Atletico Madrid di Simeone sarebbe molto interessato ad Aissa Mandi. Il ‘Cholo’ avrebbe individuato nell’algerino il rinforzo ideale per la retroguardia dei ‘Colchoneros’: oltre ad essere raggiungibile a parametro zero, infatti, conosce già molto bene il campionato spagnolo. Simeone, quindi, potrebbe intralciare i piani dell’Inter e mettere le mani su Mandi prima di Antonio Conte.