Lazio, Inzaghi e il rinnovo: un matrimonio annunciato

Il tecnico biancoceleste a breve prolungherà il accordo con il club

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:14
Calciomercato Juve e Lazio, Inzaghi firma
Simone Inzaghi ©Getty Images

Non troverà il rinnovo dentro l’uovo di Pasqua, ma la sensazione è che presto nei cieli di Formello si leverà la fumata bianca. Simone Inzaghi e la Lazio: un binomio destinato a durare, con buona pace della Juventus e del Napoli, da tempo vigili sul dossier. Altro che ciclo finito. Altro che cambio in vista in panchina. Il tecnico biancoceleste, sabato scorso, nella conferenza stampa alla vigilia della partita con lo Spezia è stato chiaro: «Sono contento per ciò che ho fatto in questi anni. Spero di andare avanti per tanti altri. Il presidente Lotito sa che per me la Lazio è sempre al primo posto. Poi è normale, come in tutte le famiglie, bisognerà sedersi a parlare. Ma, secondo me, per lei sono la prima scelta. E lui sa che per me la Lazio è altrettanto. Quindi penso che questo matrimonio possa continuare nel migliore dei modi, senza se e senza ma”.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Lazio, futuro Inzaghi | Arriva la svolta

Calciomercato Juve e Lazio, Inzaghi firma
Simone Inzaghi ©Getty Images

Parole che non lasciano spazio ad interpretazioni. Dichiarazioni cariche di ottimismo. “Con il presidente ci vedremo tra poco. Sul mio futuro non penso ci siano problemi. Ci incontreremo con molta tranquillità e vedremo il da farsi”. Insomma, i presupposti per prolungare il contratto in scadenza il prossimo giugno ci sono, ma per mettere tutto nero su bianco bisognerà limare qualche dettaglio. Del resto, rispetto alle dichiarazioni del recente passato qualcosa è cambiato: “Lotito ha detto che il contratto è pronto, attendo con fiducia”, diceva Inzaghi lo scorso gennaio. Due mesi dopo non si parla più di contratto pronto, ma emerge un particolare molto importante: l’intenzione di entrambe le parti di continuare il rapporto.

Una conferma che arriva anche dal ds Igli Tare: “Inzaghi sa che è la prima scelta per la società e non ha bisogno di conferme – le parole del direttore sportivo ieri a Dazn -. Questo è un rapporto oltre che professionale anche umano perciò penso che non ci saranno difficoltà per il suo rinnovo”. Il finale è annunciato e non sono previsti colpi di scena. Prolungamento almeno fino al 2023 (con opzione per un altro anno) e adeguamento dell’ingaggio che arriverebbe a 2,5 milioni di euro a stagione (comprensivi dei bonus) a stagione. Un regalo di compleanno che Inzaghi potrebbe ricevere con un po’ di ritardo. Intanto, il tecnico domani festeggerà in famiglia, spegnendo 44 candeline.