Serie A, Ronaldo riacciuffa il Toro per le corna: per Pirlo è solo 2-2 nel derby

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:00
pirlo torino juventus derby
Andrea PIrlo © Getty Images

La Juventus acciuffa il pareggio nel derby contro il Torino grazie al solito Cristiano Ronaldo, aiutato anche dal Var

Il Torino sfiora la vittoria nel derby dopo sei anni. Una Pasqua che poteva essere dolcissima per i granata, che impattano 2-2 contro la Juventus: la super doppietta di Sanabria non basta e a decidere per i bianconeri è ancora Cristiano Ronaldo negli ultimi minuti. Eppure la squadra di Pirlo era entrata in campo carichissima, inanellando un’occasione dopo l’altra con tanto di vantaggo firmato da Federico Chiesa al 13′. Sembrava una partita in discesa, ma poi il Torino è venuto fuori e Sirigu ha fatto il resto. Poi al 27′ il pareggio di Sanabria che sfrutta una respinta di Szczesny non precisissima sul tiro potente di Mandragora.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

Match equilibrato, che vede un’altra scossa dopo appena 13 secondi nella ripresa. Retropassaggio killer di Kulusevski, Sanabria si mette in proprio e calcia sul palo di Szczesny che però se la butta dentro praticamente da solo. La Juve ci prova, ma sbaglia tantissimo in tutti i reparti, con Cristiano Ronaldo poco preciso e un Sirigu presentissimo. Il portoghese però, in un modo o nell’altro, trova sempre la maniera di essere decisivo.

Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

Al 79′ CR7 trova la deviazione vincente del 2-2, annullata per fuorigioco. Il Var però interviene e corregge la decisione di Fabbri: Ronaldo era in gioco, il gol è valido. Le emozioni non finiscono perché anche gli uomini di Nicola vanno vicinissimi al nuovo vantaggio, ma stavolta Szczesny è provvidenziale. Finisce 2-2. Ora la Juve è a 56, a pari punti con il Napoli quarto e lo scontro diretto in programma mercoledì. La lotta Champions si complica per i bianconeri e per Pirlo. Per il Toro tanto rammarico, ma un punto prezioso.

CLASSIFICA SERIE A: Inter** 65 punti, Milan 60, Atalanta 58, Napoli*  e Juventus 56, Lazio* 52, Roma 51, Verona 41, Sassuolo* 40, Sampdoria 36, Bologna* 34, Udinese 33, Genoa 32, Fiorentina e Benevento 30, Spezia 29, Torino* 24, Cagliari 22, Parma 20, Crotone 15

*una partita in meno