Cagliari-Verona, Juric: “Oggi contento. Futuro? Ho parlato col mio procuratore”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:00

Juric commenta la prestazione dei suoi contro il Cagliari e parla anche del suo futuro da allenatore, dopo le voci che lo avvicinano al Napoli

Il Verona raggiunge l’ottavo posto battendo per 2-0 il Cagliari: una prestazione importante, che spinge gli scaligeri in alto in classifica. A commentare la prestazione è Ivan Juric, tecnico dell’Hellas, ai microfoni di ‘DAZN’: “Venivamo da tre sconfitte e avevamo tanta stanchezza: aver vinto oggi è importante, è un bel segnale da parte del gruppo. Lovato ha fatto una bella partita e sta crescendo molto”.

LEGGI ANCHE >>> Sassuolo-Verona, Juric non ci sta: “Volevo vincere. Penso solo all’Hellas”

Verona, UFFICIALE l'esito dei tamponi
Ivan Juric © Getty Images

 

Juric: “Oggi contento. Futuro? Ho parlato col mio procuratore”

Juric, però, non può non pensare al proprio futuro, soprattutto dopo esser stato accostato in settimana, ancora una volta, al Napoli: “Con il tempo ti abitui a tutte le voci e reagisci in maniera sempre diversa. A me interessa solo stare sereno e continuare a lavorare. Le ultime tre sconfitte non le avevo digerite, ma oggi, come ho detto, sono contento. La squadra è tornata a essere quella che tutti vogliamo”.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Napoli, post Gattuso | Bruciata una pista

Juric poi si fissa un obiettivo: “Vorrei superare i punti dell’anno scorso. Ci sono dei margini di miglioramento nel gioco e nelle prestazioni della squadra. Ho detto al mio procuratore che voglio restare sereno, lavorare, poi pensa lui a tutto il resto. Alla fine vedremo dove saremo”.