Calciomercato Napoli, sfida alle big d’Europa per un talento dall’Olanda

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:17
Aurelio De Laurentiis
De Laurentiis © Getty Images

Napoli interessato a Gabriel Gudmundsson del Groningen, piace anche all’Atalanta, ma soprattutto al Manchester City

Con la maglia del Groningen ha fino ad ora totalizzato 20 presenze e confezionato 5 assist. Le belle prestazioni offerte coi biancoverdi olandesi hanno fatto sì che diversi top club europei abbiano messo gli occhi su Gabriel Gudmundsson. Classe 1999, terzino sinistro svedese in grado di giocare anche come esterno di centrocampo o ala, Gudmundsson è sotto contratto sino al 2022 con un’opzione di prolungamento per un’altra stagione. Su di lui, appunto, avrebbero messo gli occhi diversi top club europei, tra cui anche due compagini italiane: Napoli ed Atalanta.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

LEGGI ANCHE >>> Napoli, UFFICIALE: l’esito del tampone di Zielinski

Calciomercato Napoli e Atalanta, occhi su Gudmundsson

Calciomercato Napoli, interesse per Struijk | Concorrenza in Premier
Giuntoli (©Getty Images)

Stando infatti a quanto riferito dagli svedesi di ‘Sportbladet’, nerazzurri e partenopei sarebbero infatti sulle tracce dell’esterno mancino. I bergamaschi sono da sempre molto vigili nel mercato olandese e negli anni hanno sempre saputo pescare innesti interessanti, come Gosens e Hateboer, ma non solo. Attenzione però alla concorrenza estera. Anche Anderlecht e Lipsia, sempre molto attento ai giovani talenti in giro per l’Europa, sono interessate al giovane svedese.

LEGGI ANCHE >>> ESCLUSIVO | Agenti Elmas: “Tra i migliori al mondo della sua generazione”. Poi ‘avvisa’ il Napoli

Ai bianco-malva belgi e ai tedeschi si aggiunge però un’altra compagine di tutto rispetto. Anche il Manchester City infatti, secondo quanto affermato dal ‘Sun’, avrebbe messo gli occhi sul giovane Gudmundsson. Napoli e Atalanta dovranno dunque essere brave a superare la concorrenza di tali rivali e riuscire a convincere il Groningen e il giocatore prima delle dirette avversarie.