Roma, Fonseca ancora in emergenza: il punto dopo l’allenamento

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:31
Parma-Roma, ammonito Bruno Peres: era diffidato e salterà il Napoli
Paulo Fonseca ©️Getty Images

Persiste l’emergenza per Paulo Fonseca, che dall’allenamento di oggi non ha ricevuto notizie incoraggianti

A due giorni dalla partita contro il Sassuolo, la Roma è in grande emergenza, soprattutto in difesa. Le nazionali non hanno fatto che peggiorare una situazione già non florida a livello di assenze. I giocatori rientrati oggi non si sono allenati e sono stati posti in isolamento cautelativo, quindi anche i quattro azzurri più Edin Dzeko. Questo vuol dire che avrebbero sulle gambe solo l’allenamento di rifinitura di domani, dal momento che è arrivato il via libera della Asl. I tamponi svolti oggi sono risultati infatti tutti negativi e i calciatori dovranno osservare il protocollo ‘casa-lavoro-casa’ per 14 giorni. Ma saranno a disposizione.

Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

Con l’Albania si è fatto male Kumbulla che starà fuori almeno un mese, ma il problema sono i due squalificati Ibanez e Villar che non ci saranno al Mapei. Si aspettavano buone notizie dall’allenamento di oggi, in particolare da Cristante e Veretout oltre a Smalling, che già aveva qualche chances in meno. News positive che però non sono arrivate, dal momento che il jolly italiano ha effettuato ancora terapie e, sia il francese che l’inglese, hanno proseguito il lavoro differenziato. Questo vuol dire che anche le speranze di una convocazione, magari con pochi minuti in campo in vista dell’Ajax, si riducono. A loro si aggiunge l’assenza di Mkhitaryan, anche lui oggi a parte insieme a Zaniolo.