Lazio-Torino, UFFICIALE ricorso respinto | La partita si giocherà

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:47
Lazio-Torino ricorso respinto
Lazio-Torino © Getty Images

Con un lungo comunicato attraverso il sito della FIGC, la Corte Sportiva d’Appello Nazionale ha motivato la decisione in merito al ricorso per Lazio-Torino 

La Corte Sportiva d’Appello della FIGC ha respinto il ricorso della Lazio in merito alla gara mai effettivamente giocata contro il Torino. Niente vittoria per 3-0 a tavolino per i biancocelesti che dovranno così scendere effettivamente in campo. Per restare aggiornato su tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

LEGGI ANCHE >>> CMIT TV – Juventus, Iaria su addio Ronaldo: “Due aspetti incideranno”

Ad annunciare il tutto la Corte sportiva di Appello della FIGC con un lungo comunicato che sottolinea: “Come evidenziato, infatti, dal Giudice Sportivo, questa Corte non può disapplicare i provvedimenti amministrativi, adottati da una autorità statale o, come nel caso di specie, territoriale; trattasi, invero, di ‘atti amministrativi di fonte superiore rispetto alle norme federali, che cedono di fronte ai medesimi’. Pertanto, correttamente, il Giudice Sportivo si è arrestato di fronte al chiaro disposto dell’ultima nota della ASL di Torino, “la quale il 1° marzo, tempestivamente rispetto all’incontro previsto per il 2 marzo, integrando e chiarendo, seppur a richiesta, la portata del proprio precedente atto del 23 febbraio ha specificato che il provvedimento contumaciale perdurava fino a tutto il 2 marzo 2021”, ritenendo, quindi, che tale atto integrasse il c.d. factum principis, che ha impedito la prestazione da parte della Società F.C. Torino S.p.A. in relazione all’incontro di calcio Lazio-Torino; atto che, lo si ribadisce, non era e non è sindacabile da parte degli organi di giustizia sportiva”.

Per la Lazio non resta altro che affidarsi all’ultimo grado di giudizio relativo al collegio di Garanzia del CONI.