Serie A, 3-0 a tavolino e punto di penalizzazione | Afeltra spiega tutto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:33
Lazio, caso tamponi Figc
Lazio, caso tamponi Figc ©️ Getty Images

Le ultime news Serie A registrano la sentenza Figc nei confronti della Lazio. Dal 3-0 a tavolino al punto di penalizzazione: le ultime

E’ appena arrivata la sentenza della Figc sul caso tamponi che vedeva imputata la Lazio per le gare di Serie A contro Torino e Juventus della sesta e della settima giornata di andata. Niente punti di penalizzazione: multa di 150mila euro per la società capitolina, inibizione di 7 mesi al presidente Claudio Lotito e di 12 ai medici Pulcini e Rodia. Sul tema è intervenuto anche Roberto Afeltra: “Se il Procuratore aveva chiesto solo l’ammenda, significa che riteneva non aggravata la sanzione base del contagio tra i primi 8 gruppo squadra e i secondi 3 prima di San Pietroburgo, altrimenti sarebbe arrivato il punto di penalizzazione – ha detto a ‘Radio Radio’ – Questa situazione non comporta la responsabilità oggettiva e quindi il presidente Lotito poteva anche essere assolto. I medici della Lazio pagano il fatto di non essere stati celeri nelle segnalazioni alla ASL. Qualora le parti terze (Torino e Juventus, ndr) volessero fare appello, sarà improcedibile perché le due gare sono state omologate e non possono essere cambiate nel risultato. Quindi in nessun caso ci potrà essere il 3-0 a tavolino: né Immobile né Djavan Anderson hanno inficiato il risultato delle partite”.