Calciomercato Juventus, addio Dybala a parametro zero | “Costava 150 milioni”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:53
Calciomercato Juventus Dybala
Paulo Dybala ©Getty Images

E’ sempre la telenovela sul futuro di Paulo Dybala a tenere banco in casa Juventus. L’analisi sul futuro della ‘Joya’ del giornalista Marchetti

Continua il tormentone sul futuro di Paulo Dybala alla Juventus. Il fantasista bianconero è in scadenza nel 2022 con la ‘Vecchia Signora’ e a più riprese è slittato negli ultimi mesi il vertice tra le parti per cercare di trovare un punto d’incontro sull’ingaggio dell’ex Palermo. Rimane marcata la differenza sulle cifre del nuovo contratto, con il numero dieci che non sarebbe incedibile nelle strategie della dirigenza della Continassa come ammesso anche dal vicepresidente Nedved in una recente intervista. Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube.

LEGGI ANCHE >>> CMIT TV | Calciomercato Juventus, Biasin: “Pirlo avanti, ma senza Dybala e CR7”

Calciomercato Juventus, futuro Dybala: l’analisi di Marchetti

Juventus, Dybala su Instagram: "Restiamo uniti, siamo la Juve"
Dybala, classe ’93 ©Getty Images

I prossimi mesi saranno decisivi per il destino di Dybala a Torino, con la Luca Marchetti che ha fatto il punto sul nazionale argentino: “La Juventus oggi può permettersi di dire a Dybala, ‘resti qui fino alla scadenza del contratto’. Se fino ad un anno e mezzo fa la valutazione era vicina ai 150 milioni di euro, con il picco nel febbraio 2019 tra i 100 e i 150 milioni, adesso man mano si è arrivati a valori più bassi: tra i 60 e i 70 milioni – ha spiegato il giornalista a ‘Sky Sport24’ – Quasi la metà rispetto a prima e la società riflette su questo. Ad oggi la Juventus ha ammortizzato l’investimento, a giugno Dybala peserà 5 milioni di euro sul bilancio. Per la prossima stagione graverà solo l’ingaggio lordo sui conti del club”.

Dybala intanto è ancora fermo per infortunio, con Pirlo che spera di riaverlo a disposizione dopo la sosta per le Nazionali nel derby contro il Torino. Il classe ’93 di Laguna Larga si era infortuno al ginocchio (lesione al collaterale) lo scorso 10 gennaio nella sfida di campionato con il Sassuolo.