Milan, Brahim Diaz ci crede: “Pronto a fare la differenza. Scudetto? Proviamo a vincerlo!”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:53
Brahim Diaz Milan Ibra
Brahim Diaz © Getty Images

Brahim Diaz è pronto a dare una mano al Milan in questo finale di stagione. Il giocatore crede ancora nella conquista dello scudetto. Ecco le sue parole 

Anche Brahim Diaz è stato costretto a star fermo per via di un infortunio. Lo spagnolo, fondamentale ad inizio stagione per il turnover di Stefano Pioli, sta faticando a ritrovare la brillantezza. Il giocatore – intervistato da Sky Sport – si è detto pronto a dare una mano al Milan in questa fase finale di stagione, per centrare gli obiettivi prefissati: “Arrivo da un infortunio che mi ha tenuto fermo poco più di un mese, quindi sto ritrovando il ritmo – ammette il giocatore di proprietà del Real Madrid – Mi sento molto bene, spero di poter essere decisivo e di fare la differenza con i miei compagni per esprimerci al meglio fino alla fine”.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube!

OBIETTIVO SCUDETTO – “Siamo il Milan e abbiamo grandi calciatori quindi saremo competitivi fino alla fine per l’obiettivo rimasto, ossia il campionato e per provare a vincerlo – prosegue il giocatore spagnoli -. Siamo un po’ arrabbiati, abbiamo fatto due grandi partite contro un ‘ottima squadra. Stiamo male, ma dobbiamo pensare alla prossima partita. Ne abbiamo una importante domenica sulla quale ci dobbiamo concentrare”.

Milan, Brahim esalta Ibrahimovic: “Fa la differenza”

Milan Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic © Getty Images

LEGGI ANCHE >>> Milan, squalifica Rebic: depositato il ricorso

Le parole di Brahim Diaz su Ibrahimovic: “E molto importante per noi, lo dimostra facendo la differenza e non intendo solo in campo, ma anche psicologicamente e mentalmente perché è un giocatore che ci chiede il massimo e ti spinge a dare il massimo e con la sua esperienza ti può dare consigli per aiutarti a dare il meglio. È molto importante che sia tornato e ora andiamo avanti tutti insieme, uniti, per ottenere quello che vogliamo che è vincere le ultime partite che mancano”.