Suning, non finiscono i guai | Fuori dalla Champions League

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:10
Inter, cessione Suning: da Fortress a BC Partners | L'ultima indiscrezione
Steven Zhang © Getty Images

Lo Jiangsu Suning, dopo il ritiro dal campionato cinese, resta fuori dalla Champions League 2021. L’ufficializzazione della Confederazione asiatica

Non finiscono i guai per Suning in Cina. I proprietari dell’Inter stanno chiudendo la loro parentesi nel calcio cinese, in attesa di sistemare la situazione in Italia con il club nerazzurro. Nelle scorse settimane è arrivata la notizia del ritiro dal massimo campionato dello Jiangsu, campione in carica, con varie problematiche annesse anche agli stipendi dei giocatori come sottolineato tra gli altri dall’attaccante EderPer seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube.

LEGGI ANCHE >>> Inter, emergenza Covid | A rischio rinvio la sfida col Sassuolo

Inter, addio Champions in Asia per lo Jiangsu Suning

Calciomercato Inter, Zhang vuole tenere i nerazzurri
Marotta e Zhang © Getty Images

Adesso arriva anche la conferma dell’esclusione dello Jiangsu Suning dalla Champions League asiatica della prossima stagione. La Federazione cinese, come ufficializzato dalla AFC (la Confederazione del calcio asiatica), ha comunicato il ritiro della squadra campione di Cina dalla Champions League 2021. Di riflesso non si giocherà la sfida dei playoff tra Pohang Steelers e il Ratchaburi che era programmata per il 14 aprile, con le due formazioni entrambe qualificate in automatico per la fase a gironi. Questo potrebbe essere l’ultimo atto dell’addio al calcio in Cina dello Jiangsu: il club della famiglia Zhang ne ha decretato di recente lo scioglimento vista la difficile situazione economica, aprendo di conseguenza una battaglia legale con i dipendenti per i contratti e gli stipendi ancora in essere. Continua il momento delicato per Suning e prossimamente sono attese novità importanti sul fronte societario anche in chiave Inter.