Calciomercato Juventus, la bordata: “Cristiano Ronaldo va ceduto, non fa più la differenza”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:00
Juventus, nuovo messaggio social di Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo © Getty Images

Calciomercato Juventus, critiche durissime ancora contro Cristiano Ronaldo: l’attacco dello storico ex al portoghese

La tripletta contro il Cagliari è stata la risposta di Cristiano Ronaldo alle critiche per l’eliminazione in Champions League contro il Porto. Il fuoriclasse della Juventus, ora, intende provare a trascinare i bianconeri verso la rimonta in classifica sull’Inter, tentando la scalata al decimo scudetto consecutivo. Ma i rumours sul suo futuro proseguono e con essi anche le critiche al suo operato in maglia bianconera.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, rilancio dalla Spagna: Ronaldo via gratis!

Calciomercato Juventus Cristiano Ronaldo Mauro
Cristiano Ronaldo (Getty Images)

Calciomercato Juventus, Mauro contro Cristiano Ronaldo: “Non può più fare da solo”

Secondo Massimo Mauro, storico ex bianconero e commentatore sportivo, si avvicina sempre più l’addio a CR7 al termine della stagione. A ‘Tutti Convocati’, su ‘Radio 24’, ha infatti spiegato: “Non so se sia stato un bene tecnicamente acquistarlo per la Juventus. Credo non vada tenuto e che si debba puntare su giocatori di maggior prospettiva come Haaland. Ormai la bravura del resto della squadra sta tutta nel capire come farlo rendere al 100%. Cristiano Ronaldo ormai non è più in grado di fare da solo e se non lo mettono in condizione di fare gol, può fare davvero poco. I grandi giocatori devono fare la differenza e se nei momenti difficili non trascinano i compagni e non ci riescono, vengono criticati. Nelle due partite con il Porto, Ronaldo non ha fatto la differenza”. Una stroncatura piuttosto netta dunque da parte di Mauro, che ritiene che il ciclo del portoghese a Torino sia ormai giunto al termine e che la sua carriera sia in fase nettamente calante.