Calciomercato Milan, Maldini cerca il nuovo Ibra | Vlahovic o… l’ex Inter

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:52
Manchester United-Milan, Maldini:
Maldini (©Getty Images)

Maldini è in cerca del vice-Ibrahimovic: due le strade, che portano a una soluzione giovane e a un’altra che invece spinge sull’esperienza

Contro il Benevento Vlahovic ha trovato la tripletta che lo ha portato a dodici reti in Serie A: un risultato importante, figlio anche dell’essere diventato la prima scelta di Cesare Prandelli dopo l’esonero di Beppe Iachini. Un ruolino di marcia che sta permettendo all’attaccante serbo, classe 2000, di rendersi protagonista a Firenze e di finire inevitabilmente nel mirino delle big del nostro campionato.

LEGGI ANCHE >>> Milan-Napoli, i convocati di Gattuso: un azzurro fermo 10 giorni

Nello specifico, il Milan in estate dovrà decidere come risolvere il problema prima punta, con Ibrahimovic che ha dimostrato di non poter sostenere un intero campionato da titolare. L’alternativa Mandzukic non dà garanzie sul lungo periodo, anche a causa della non certa tenuta fisica, così come Rebic e Leao si sono ritrovati a essere adattati al ruolo di prima punta, pur non essendolo. Per questo Maldini si muoverà per decidere in che modo sopperire alle assenze che il reparto offensivo ha accusato molto quest’anno.

Calciomercato Milan, Maldini cerca il vice-Ibra

Vlahovic resta la soluzione più verde possibile per la dirigenza rossonera: l’attaccante è un classe 2000, ha compiuto 21 anni da poco, conosce bene il campionato italiano e potrebbe offrire una soluzione sul lungo periodo in casa Milan. Inoltre, con già quattro presenze in nazionale, ha anche quel po’ di esperienza internazionale che lo potrebbe far trovare pronto all’eventuale Champions League.

LEGGI ANCHE >>> Milan-Napoli, Pioli: “Non siamo Ibra dipendenti”. Poi annuncia tre recuperi

L’alternativa, per Maldini, sarebbe puntare forte su Mauro Icardi: l’attaccante potrebbe voler rientrare a Milano, città che ha lasciato due anni fa per il Paris Saint-Germain, e offrire una buona dose di esperienza ai rossoneri. Classe ’93, l’argentino è sicuramente più affermato come attaccante, ma Leonardo potrebbe richiedere una cifra molto più alta di quanto la Fiorentina pretenderebbe per Vlahovic. D’altronde c’è da rientrare del costo di acquisto versato all’Inter, così come la non sicura volontà di privarsi di uno degli attaccanti a disposizione di Pochettino, che già in estate perderà Kean.