Calciomercato Inter, allarme Brozovic | Conte rischia di perderlo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:52
Calciomercato Inter, concorrenza per Mancini | Due inglesi sul centrale
Antonio Conte ©️Getty Images

L’Inter è chiamata a velocizzare le operazioni di rinnovo per Brozovic per evitare anche la spada di Damocle della clausola rescissoria

Ci sono due situazioni di calciomercato da risolvere in casa Inter. Nonostante il ruolino di marcia positiva che vede i nerazzurri proiettati verso la vittoria finale del campionato, bisognerà presto mettersi al lavoro per rinnovare i contratti di de Vrij, Bastoni e Lautaro. Da non sottovalutare, però, anche la situazione di Marcelo Brozovic, tornato a essere fondamentale al centro della mediana di Antonio Conte.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, concorrenza per il centrale | Chelsea e United in agguato

Il centrocampista ha un contratto in scadenza nel giugno del 2022 e quasi sicuramente Conte non vorrà separarsene nei prossimi mesi. Diventa quindi fondamentale trovare un accordo che possa permettere alle parti si sedersi a tavolino e prolungare l’accordo, così da evitare che Brozovic a gennaio del 2022 possa accordarsi, a parametro zero, con un’altra squadra.

Calciomercato Inter, Conte rischia di perdere Brozovic

Calciomercato Inter, scambio Brozovic Jorginho
Marcelo Brozovic © Getty Images

La richiesta di Brozovic è di 5,5 – 6 milioni di euro a stagione: un aumento importante rispetto ai 3,5 milioni attualmente percepiti all’Inter, come riportato da InterLive.it. Un rialzo importante, che potrebbe essere giustificato dalla vittoria in Serie A e quindi dalla conseguenza qualificazione alla prossima Champions League. Oltre a questa distanza economica, però, c’è da tenere in considerazione la clausola rescissoria che è presente nell’accordo con la società di Suning: Brozovic, infatti, al momento potrebbe liberarsi per una cifra di 60 milioni di euro.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, Guardiola vuole Lukaku | La risposta del belga

Un prezzo sicuramente alto, soprattutto in un periodo così condizionato dalla crisi economica causata dalla situazione pandemica. Atletico Madrid e Liverpool potrebbero provare l’assalto, con i Reds che sono reduci dalla cocente delusione dell’investimento fatto su Thiago Alcantara e desiderosi di sostituire lo spagnolo già nel corso di quest’estate.