Covid-19, Sileri sul vaccino: “Prima dose a due terzi della popolazione entro l’estate”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:09
Sileri screenshot Youtube

Il sottosegretario alla Salute Sileri si sofferma sulla somministrazione del vaccino in Italia e sulle misure restrittive nelle prossime settimane in merito al Covid-19

Arrivano delle ulteriori novità per quanto concerne la somministrazione del vaccino in Italia per il Covid-19. A parlarne è il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri: “All’inizio dell’estate due terzi della popolazione avrà ricevuto almeno una dose, per ottobre anche la seconda“, ha spiegato Sileri intervenendo a ‘Radio 24’. Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube.

LEGGI ANCHE >>> Covid, le proposte del CTS: weekend come a Natale

Sileri poi si sofferma anche sulle prossime misure restrittive da attuare in merito alla situazione pandemica: “Nei prossimi giorni potrà essere necessaria qualche stretta in più dove i contagi corrono di più o nelle giornate in cui il rischio di esposizione può essere maggiore. Ma bisogna aspettare i dati della cabina di regia. Bisogna comunque non comunicare all’ultimo momento le variazioni e lasciare il tempo alle persone per organizzarsi: non vi sarà una chiusura dall’oggi al domani, ma ci sarà il tempo per la preparazione”.