Psg-Basaksehir, UFFICIALE: la decisione sul quarto uomo!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:15
Quarto uomo Psg-Basaksehir
Psg-Basaksehir © Getty Images

La UEFA ha deciso di sospendere fino al termine della stagione, l’arbitro Coltescu, Quarto Uomo di Psg-Badaksehir. Ecco il comunicato

E’ ancora nella mente di tutti gli appassionati di calcio e non, l’interruzione del match di Champions League tra Psg e Basaksehir, dovuta all’abbandono del campo di gioco da parte dei turchi. I componenti della panchina del club di Istanbul, come ricorderete, ritenevano che il quarto uomo, Sebastian Coltescu, si fosse rivolto al vice allenatore del Basaksehir, Pierre Webo, con un epiteto razzista.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

Per la UEFA, come si evince dal comunicato, non si è, però trattato di razzismo, bensì di un comportamento inappropriato: A seguito di un’indagine condotta da un Ispettore Etico e Disciplinare UEFA – si legge nella nota dell’Uefa – in merito agli eventi avvenuti nel match delll’8 dicembre 2020 e il successivo procedimento contro gli ufficiali di gara Mr. Sebastian Constantin Coltescu e Mr. Octavian Sovre, l’Organo Disciplinare, Etico e di Controllo UEFA (CEDB) ha preso la seguente decisione:

– Di sospendere il Sig. Sebastian Constantin Coltescu dallo svolgimento di qualsiasi funzione di arbitro fino alla fine della stagione 2020/21, ossia fino al 30 giugno 2021, per comportamento inappropriato durante una partita UEFA per la quale è stato nominato.

– Di ordinare al signor Sebastian Constantin Coltescu, così come ad Octavian Sovre, di partecipare a un programma educativo prima del 30 giugno 2021 alle condizioni stabilite dai servizi arbitrali UEFA.

Di sospendere il vice allenatore dell’İstanbul Basaksehir, Sig. Pierre Achille Webo, per una partita di competizioni UEFA a cui avrebbe altrimenti partecipato, per comportamento antisportivo.